Scritto da 4:21 pm Pisa, Politica

La Città delle Persone: “La nostra battaglia per nidi e servizi educativi, più risorse e no all’esternalizzazione”

PISA –  Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa della consigliera comunale Emilia Lacroce (La città delle persone) sul question time presentato in merito all’ipotesi di esternalizzazione dei nidi comunali e alla risposta della giunta durante il consiglio comunale.

Abbiamo da tempo evidenziato la necessità di maggiori spazi, risorse e personale per i nidi e i servizi educativi. Questo è particolarmente rilevante in vista degli interventi del PNRR che coinvolgono i nidi comunali, per poter soddisfare più domande ed evitare esclusioni. Come opposizione, abbiamo presentato numerosi atti chiedendo più investimenti e un piano adeguato di assunzioni, ma siamo stati ignorati da una destra che non considera prioritario il diritto all’educazione. Le dichiarazioni del capogruppo di Fratelli d’Italia Nerini, favorevole all’esternalizzazione del settore, non sono mai state smentite ufficialmente. Per questo, si legge nella nota stampa “al consiglio comunale di oggi, abbiamo presentato un question time urgente, ribadendo la nostra contrarietà all’esternalizzazione, che ridurrebbe le garanzie e la qualità del servizio, penalizzando lavoratrici e lavoratori. La risposta della giunta è stata vaga e insoddisfacente, affermando che i servizi educativi saranno erogati sia direttamente che indirettamente, senza fornire chiarezza o trasparenza. Continueremo a chiedere chiarezza e a opporci a qualsiasi ipotesi di esternalizzazione, credendo nel nido come strumento per garantire pari opportunità e prevenire disuguaglianze.“, conclude Emilia Lacroce.

Last modified: Luglio 9, 2024
Close