Scritto da 4:50 pm Pisa SC

Fabio Cannavaro: “Pisa squadra con caratteristiche importanti, ha calciatori di categoria che possono metterci in difficoltà”

 Il tecnico giallorosso Fabio Cannavaro ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara fra Benevento e Pisa in programma sabato 29 ottobre ore 14 allo stadio “Ciro Vigorito” della città sannita. Queste le sue parole raccolte da Ivan Calabrese di “Ottopagine” ed estrapolate da Pisanews. net 

Sul ritiro di Pescara: “I ritiri sono momenti duri per i calciatori, soprattutto quando vengono dopo una sconfitta. I primi giorni sono tristi, però poi abbiamo lavorato, cercando di analizzare il momento. Ci sono difficoltà a livello di uomini e di numero. Lo sappiamo e dobbiamo cercare di rialzarci”.

Gli infortunati: “Non cerco alibi. Sicuramente ho una squadra titolare fuori che potrebbe giocare in serie B e lottare per i primi posti. Quelli che sono a disposizione sono calciatori intelligenti e che sanno di dover andare in campo per triplicare le forze. Il momento è duro, ma è in simili circostanze che si vedono i veri uomini. Si stanno allenando bene, hanno sempre dato la massima disponibilità. Contro il Pisa daranno tutto in campo, ne sono convinto,anche perché il minimo errore tecnico ci può costare caro”.

Il centrocampo: “A me piace avere tre calciatori in avanti perché può servire a coprire il campo. Questa è una squadra che gioca senza problemi sia a tre che a due”.

Sul Pisa: “Troviamo una squadra che ha delle caratteristiche importanti, con calciatori di categoria che possono metterci in difficoltà,quindi dobbiamo essere bravi a dover ridurre delle amnesie che ci stanno costando caro. Le prestazioni, comunque, direi che ci sono sempre state, a parte il primo tempo ad Ascoli, inoltre in momenti come questo bisogna chiedere ai calciatori di fare le cose semplici. Fino a quando non eliminiamo questi piccoli errori diventa difficile”.

Su Leverbe, ex di turno: “L’anno scorso è stato il miglior difensore della serie B. Preferiso un difensore scarso ma concentrato, piuttosto che uno bravo ma non concentrato. Deve crescere, se acquisisce la cattiveria giusta può fare il salto di qualità. Devo pensare ai novanta minuti. Abbiamo bisogno di tutti. Ho fatto arrivare anche tre ragazzi della Primavera”.

Sui tifosi del Benevento: “Ci sono sempre stati vicini e sanno che per noi è un momento è difficile. Tutti dobbiamo capire che bisogna fare uno sforzo nei confronti di chi va in campo. I tifosi hanno sempre fatto sentire il loro calore. Con il Pisa mi aspetto un ambiente caldo”.

Last modified: Novembre 3, 2022
Close