Scritto da 7:00 am Pisa, Attualità, Tutti

Si celebra il World Radio Day

PISA – Quasi mezzo secolo con i microfoni accesi, da Pisa per dare voce alle istanze sociali e culturali espresse dal territorio. È la missione che continuano a coltivare le nostre radio. Oggi 13 febbraio la ricorrenza del World Radio Day, istituita dall’Onu nel 2012 per celebrare il primo programma trasmesso dalle Nazioni Unite, il 13 febbraio del 1946

A Pisa ha sede Radio Incontro (frequenza 107.7) trasmette arrivando fino a Lucca e Livorno. Era nata proprio come emittente di comunità e, nel tempo, ha continuato senza sosta a raccontare il territorio attraverso le sue attività, aprendo gli studi a istituzioni pubbliche e private. Oggi raggiunge ogni giorno oltre 50mila ascoltatori, amplificando così la voce delle associazioni che animano le tre province in cui trasmette. Nel corso dei quasi cinquant’anni della sua attività è diventata una palestra per conduttori e artisti di successo: qui hanno mosso i primi passi Cristiano Militello (oggi a Striscia La Notizia) e hanno rilasciato le primissime interviste Andrea Bocelli e Aleandro Baldi. La radio, inoltre, ha a lungo collaborato con la Rai offrendo un servizio di appoggio per raccontare il territorio. Inoltre, è stata chiamata a far parte della giuria tecnica composta dalle radio locali al Festival di Sanremo 2024. 

La web Radio Coltano Marconi con sede all’interno della Villa Medicea collaborerà in un evento nella sede Regionale RAI per la Toscana.

Il programma:
9,30 Saluti istituzionali
Giovanni Iannelli – Direttore Sede Regionale RAI della Toscana
Letizia Perini – Consigliera Città Metropolitana di Firenze
Andrea Ferrero – Presidente Nazionale AIRE
La Radio ieri
9,40 Collegamento con il Museo RAI di Torino. il Direttore del Museo Alberto Allegranza intervistato dalla Presidente del Club per l’UNESCO di Torino Maria Paola Azzario
10.10 Rodolfo Sacchettini docente Università degli Studi di Firenze intervistato dagli Studenti 4D del Liceo Machiavelli sul radiodramma e Umberto Benedetto e Compagnia di prosa di Firenze.
La Radio Oggi
10.40 Umberto Alunni Presidente AIRE Toscana, intervistato dagli Studenti 4A Les dell’ISIS Duca D’Aosta Salvemini sull’attualità della radio e l’interazione con altri media
11.10 Valentina Casi Direttore del MUMEC intervistata dagli Studenti 4Ddel Liceo Machiavelli su come avvicinare i ragazzi alla storia della comunicazione e come avvicinare i ragazzi alla storia della telecomunicazione e sulla didattica al museo nella Storia e nell’attualità della radio
Benedetta Baldi Vicepresidente Co.Re.Com. e Cattedra Transdisciplinare UNESCO intervistata dagli Studenti dell’ISIS 4A Les Duca D’Aosta Salvemini su ruolo del Corecom e della Cattedra UNESCO nella comunicazione
Fausto Casi, Curatore Scientifico e Fondatore del MUMEC intervistato dagli Studenti 4D del Liceo Machiavelli su “150 anni dalla nascita di Guglielmo Marconi, 100 anni di radiofonia italiana: – cosa farà il MUMEC?”
La radio Domani
11.40 Giovanni Iannelli Direttore Sede RAI per la Toscana Intervistato dagli Studenti dell’ISIS 4A Les Duca D’Aosta Salvemini e 4D Liceo Machiavelli su futuro della radio con la tecnologia DAB e iniziative RAI per i Cento anni della Radio
12.20 Vittorio Gasparrini Presidente del Club per l’UNESCO di Firenze Intervistato dagli Studenti 4D del Liceo Machiavelli sull’importanza della Radio per l’UNESCO e il messaggio per questa giornata.
12,30 Visita alla Mostra Radio allestita dai soci AIRE

“La Giornata Mondiale della Radio – commenta Valentina Donati, Presidente Confcooperative Cultura Turismo Sport Toscana– è un evento per celebrare la radio come strumento per la cooperazione internazionale, la libertà di espressione e di informazione. Al nostro interno siamo ben felici di avere due realtà radiofoniche organizzate in forma cooperativa, che oltre ad avere una grande e bella storia alle spalle, riescono a continuare a portare avanti il proprio scopo, in un mondo comunicativo che è in continuo cambiamento. Le nostre cooperative continuano ad essere, tramite il loro operato, un motore di conoscenza, volano di socializzazione, simbolo di appartenenze culturali e musicali”.

Last modified: Febbraio 13, 2024
Close