Scritto da 12:21 pm Pisa, Eventi/Spettacolo

“Pur bella la vita”: ecco la rassegna musicale 2023

PISA – “PUR BELLA LA VITA” 2023 è la rassegna musicale con cui le Associazioni degli allievi e degli Ex allievi della Scuola superiore “Sant’Anna” intendono portare la ricerca musicale in alcuni dei più significativi luoghi storici della città di Pisa, con quattro eccezionali appuntamenti da febbraio a novembre 2023.

Il progetto 2023 si intitola “Nemo Profeta in patria” e questi sono i punti fondamentali.

Gli appuntamenti: ruotano intorno a quattro protagonisti che, in modi diversi e con diversa consistenza di realtà e drammaticità, esprimono questo stato dell’essereoffrono al pubblico occasioni di confronto con un nuovo modo di intendere la performance musicale; rendono omaggio a grandi artisti e in particolare a un pisano, Francesco Filidei, che hanno trovato la propria “patria” professionale all’estero; valorizzano i luoghi storico-artistici di Pisacreano occasioni di grande risonanza attraverso la presenza di artisti famosi in tutto il mondo e di proposte forti e inusuali.

Scrive il Presidente Ugo Faraguna

“Il tema “Nemo propheta in patria”, è scaturito dall’immaginazione e dalla progettazione di Flora Gagliardi con la collaborazione di Giulio Santini. L’associazione Ex allievi ha aderito con convinzioneperché tale progetto pone al centro dell’attenzione un problema reale; quello della cosiddetta “fuga dei cervelli, fenomeno sociopolitico di grande attualità. Ma questa volta, piuttosto che con le parole, lo affrontiamo attraverso l’arte sublime di grandi artisti quali Ivan Fedele e Francesco Filidei, sperando in un prossimo futuro dove il nostro paese, e non solo, sempre più sappia “trattenere” le persone che ha formato, amato, ammirato. Un ringraziamento ai nostri sostenitori che permettono di realizzare la rassegna e alle Istituzioni che ci supportano”

Evento: mercoledi 15 Febbraio 2023, ore 20.30 alla Chiesa di San Paolo a Ripa d’Arno -Piazza San Paolo a Ripa d’ Arno 9- Pisa 

Galileo’s Journey di Ivan Fedele 

Galileo Galilei (1564 – 1642) è uno dei padri del pensiero scientifico moderno che utilizza un metodo basato sull’osservazione e la sperimentazione. L’intera sua vita e tutte le sue opere furono coerenti con tale idea che lo allontanò pericolosamente da secolari convinzioni astronomiche e fisiche divenute col tempo principi di fede. L’affermazione delle proprie idee, la difesa di un pensiero libero costarono a Galileo lotte, sofferenze, persecuzioni e umiliazioni. L’opera musicale che il compositore Ivan Fedele ha dedicato al grande scienziato si intitola Galileo’s Journey e verrà prodotta in occasione delle celebrazioni galileiane che ogni anno la città di Pisa dedica al suo illustre concittadino. L’evento è frutto della collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Pisa. Sarà presente il compositore. 

Così scrive Ivan Fedele 

GALILEO’s JOURNEY” (“IL VIAGGIO DI GALILEO”) 

opera multimediale per ensemble, 3 voci femminili ed elettronica (50’) realizzata quale evento di cooperazione culturale fra Italia e Serbia ai sensi della legge 212/2012.
Coproduzione Conservatorio di Musica “G.Tartini” di Trieste.

Quest’opera multimediale sviluppa una tematica relativa al Cosmo e all’Astronomia (che ne indaga le leggi e i segreti) con un richiamo evidente, nel titolo, all’uomo che ha inaugurato l’era moderna della ricerca scientifica: Galileo Galilei. Il “viaggio” descritto dall’opera immagina come lo scienziato pisano avrebbe potuto scrutare il cielo attraverso la moderna tecnologia dei potentissimi telescopi ottici del nostro tempo. Stralci dei suoi testi, cantati da 3 voci femminili, si contrappuntano a “immagini sonore” che di volta in volta sviluppano il “suono” delle orbite dei pianeti del nostro Sistema Solare così come la NASA li ha registrati attraverso sistemi sofisticatissimi di rilevazione.

II evento: Domenica 19 Marzo 2023- Francesco Filidei Portrait

Ore 11,00Verso GIORDANO BRUNO: incontro aperto con Francesco Filidei, presso la Scuola Superiore Sant’Anna, piazza Martiri della Libertà 33, Pisa; ore 17,00 concerto di musiche di Francesco Filidei presso il Museo Nazionale di Palazzo Reale, Lungarno Antonio Pacinotti 46, Pisa. Il concerto sarà diviso in due parti: la prima dedicata alle Proesie”, brevi aforismi su testi sardonici e surreali di Federico Maria Sardelli composti per rompere il tempo durante la pandemia; le “Proesie” saranno interpretate dalla formidabile soprano Jeanne Crousaud. La seconda parte prevede il trio per vlno, vcllo e pforte, trio disarticolato e composito dove i tre straordinari strumentisti in realtà si ritrovano insieme solo in un unico brano; a eseguire Berceuse, Gagliarda, Lied, Toccata e Corde vuote sono Maurizio Baglini pf, Francesco Dillon, vcelloe Cecilia Ziano vlno

III evento: Domenica 15 Ottobre 2023, ore 17.00 al Museo delle Navi Antiche di Pisa- Lungarno Ranieri Simonelli,16 – Pisa

Il penultimo appuntamento è dedicato a un altro grande artista maledetto in vita da una sorte avversa e crudele; pazzo e quindi emarginato, solo dopo la morte ha avuto il giusto riscatto e il riconoscimento della sua arte sublime: Vincent Van Gogh 

Le lettere a Theo 

Un mondo fantastico, tenero e disperato affiora dalle tante lettere che Vincent scrisse all’adorato fratello Theo, gallerista, che si occupò di lui tutta la vita. Un’energia vitale quasi indomabile. La consapevolezza, a volte straziante, di essere diverso dagli altri. In tutto. Nel vivere, nei rapporti umani ma soprattutto nell’arte. L’uso dei colori, faticosamente raggiunto in anni e anni di studi e schizzi. La volontà, testarda, ostinata, di reinventare la realtà, di ridarcela attraverso la lente fantastica dei suoi occhi. Il non rassegnarsi alla totale indifferenza del mondo verso i suoi quadri, il ripartire mille e mille volte ancora verso un futuro che sperava, prima o poi, si sarebbe accorto di lui. Nonostante la miseria, gli stenti, la fame. E infine, la sua lenta e inesorabile discesa verso la pazzia, che lo trascinò negli ultimi anni in piccoli manicomi di paese dove, spesso volontariamente, si rifugiava. Una vita. Un artista. I suoi meravigliosi fuochi d’artificio che, piano piano, lo arsero vivo. Lo spettacolo è interpretato dall’attore Blas Roca Rey col commento musicale di Luciano Tristaino, flautista. Blas legge, recita e interpreta alcune delle lettere che Vincent scrisse a Theo, Luciano commenta col suo flauto d’oro proponendo musiche che vanno da Telemann a Piazzolla con alcuni inserti di pura e fantastica improvvisazione. 

IV evento: Domenica 19 novembre 2023, ore 17,00 presso la Scuola Superiore Sant’Anna – Piazza Martiri della Libertà 33 – Pisa

Rigoletto, la maledizione 

Il celeberrimo personaggio di Rigoletto incarna una figura di profeta al quadrato. Creato dalla penna di Victor Hugo nel 1832 e reso immortale da Giuseppe Verdi nel 1851, Rigoletto è un uomo ‘mostro’ e in quanto tale escluso dalla vita reale. Può entrare e interferire con l’esistenza degli altri solo cambiando il proprio codice relazionale e usando quello della follia giullaresca. In questa dimensione (che il mondo considera fuori dalla realtà) gli è concesso di dire e fare tutto, godendo di una immunità totale. Finché non ‘pretende’ che gli altri riconoscano e rispettino la sua umanità, perché in tal caso l’esito non può essere che la tragedia. Luigi Dei racconta, da par suo, la fatale maledizione di questo personaggio, un vero mito nella storia del melodramma, ponendo l’accento sulle sue vicende tanto umane quanto tragiche. Ad accompagnare la narrazione alcuni giovani cantanti e un pianoforte contrappuntano eseguendo le più famose arie tratte dall’omonima opera di Giuseppe Verdi

I cantanti saranno selezionati tramite bando destinato esclusivamente agli studenti dell’Alta Formazione e successiva audizione davanti a commissione giudicatrice. La commissione sarà composta da Francesco Pasqualetti, direttore d’orchestra,Alessio Pizzech, regista, Milli Russo Borghini, musicologa,Claudio Proietti, pianista e musicologo.

I quattro eventi saranno preceduti dall’INAUGURAZIONE DELLA RASSEGNA 2023 DOMENICA 12 FEBBRAIO ORE 17.00 CHIESA DI SAN SISTO IN CORTEVECCHIA, PIAZZA F. BUONAMICI 1, PISA con Momenti musicali a cura del CORO DEGLI ALLIEVI DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT’ ANNA  e la presenza di Marilù Chiofalo, Francesco Pasqualetti, Luigi Dei, coordinati da Silvano Patacca 

INGRESSO GRATUITO; gradita la prenotazione a purbellalavita@gmail.com

Last modified: Gennaio 26, 2023
Close