Scritto da 6:16 am Pisa, Attualità

Stazione di Pisa, terminata la parte ovest della piazza riaperta alla viabilità

Riaperta al traffico veicolare martedì 13 dicembre l’area ovest di Piazza della Stazione a Pisa, dove è terminata la prima parte dei lavori di riqualificazione. L’intervento, che era partito lo scorso 29 agosto, è la prima tappa del grande cantiere che cambierà volto al quartiere della Stazione e di viale Gramsci a Pisa. A presentare stamani la parte di piazza rinnovata, che ospita l’area parcheggi e l’area sosta per taxi a cui si accede da via Mascagni, il sindaco di Pisa Michele Conti, l’assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa, l’assessore a mobilità e urbanistica Massimo Dringoli, insieme al dirigente, progettista e direttore dei lavori Fabio Daole e ai responsabili delle ditte impegnate nei lavori (Cemes Spa, CLD Strade Srl e Impresa Forti Spa).

“Quello che presentiamo – afferma il sindaco Michele Conti – è soltanto il primo passo del grande intervento di riqualificazione della principale porta di accesso alla città. La Stazione centrale riveste un’importanza strategica per la città, rappresentando il biglietto da visita per i circa 20 milioni di viaggiatori che transitano da qui ogni anno, tra turisti, lavoratori pendolari e studenti che quotidianamente frequentano la nostra città. L’impostazione della piazza e del viale cambierà diametralmente: l’area di fronte allo scalo ferroviario diventerà interamente pedonale, con la viabilità che sarà concentrata al centro di viale Gramsci, mentre ai lati troveranno posto due grandi marciapiedi che collegheranno con un unico spazio pedonale la stazione con piazza Vittorio Emanuele. Una riqualificazione che a gennaio si estenderà a loggiati e viale Gramsci, e che passa da nuovi spazi urbani, pavimentazioni, asfalti, illuminazione, arredi urbani e verde, ma che ci auguriamo prosegua anche nel senso di un miglioramento dell’offerta commerciale. In questo senso come Amministrazione abbiamo voluto dare il buon esempio e abbiamo opzionato il diritto di prelazione per acquistare un fondo commerciale in viale Gramsci. Siamo convinti che solo con un approccio di riqualificazione complessiva, potremo far tornare i cittadini a riappropriarsi del quartiere Stazione, fancedolo tornare a essere luogo di incontro e di socialità. L’opera, per un importo complessivo di circa 2 milioni di euro, sarà conclusa entro la primavera del 2023.”

“Oggi, con la riapertura al traffico la piazza della Stazione – ha spiegato l’assessore Raffaele Latrofa – abbiamo completato il primo tassello del più ampio progetto di riqualificazione dell’area. Nella parte ovest della piazza abbiamo interamente ripensato la mobilità e le modalità di sosta delle auto, creando complessivamente 13 posti auto per sosta breve gratuita fino a 20 minuti (regolata da parchimetro), 2 posti auto accessibili ai portatori di handicap, 3 posti per “Kiss & Ride” (fermata e discesa), 15 posti per moto e 82 posti bici, oltre alla realizzazione del percorso autonomo ed esclusivo per i taxi, con una nuova corsia di sorpasso in modo tale da ottimizzare le fermate per gli utenti e snellire il traffico Viene inoltre mantenuta anche se in posizione diversa la stazione di bike sharing. Tutti gli interventi sono stati progettati in maniera da essere completamente accessibili e inclusivi, senza barriere architettoniche, con un unico percorso pedonale protetto per l’accesso alla piazza della Stazione. È stato infine previsto il percorso accessibile tattile plantare per non vedenti e ipovedenti che consente la fruizione senza il bastone grazie al sistema “LOVES LVE”, con l’utilizzo di sistemi altamente tecnologici e innovativi. Per il fattore sicurezza infine, abbiamo potenziato moltissimo l’illuminazione che poi verrà estesa tutta la piazza.”

“Con la riqualificazione in corso – ha aggiunto l’assessore Massimo Dringoli – la Stazione assume un aspetto più moderno, green e consono ai flussi di cittadini e utenti che la frequentano, dove abbiamo voluto dedicare più spazio per pedoni e biciclette. Successivamente verrà creata una grande piazza pedonale direttamente collegata al Viale Gramsci senza la frattura urbana dell’attuale viabilità, generando un unico spazio urbano, che vedrà una completa riqualificazione degli spazi attualmente esistenti, con la creazione di percorsi pedonali e ciclabili protetti da un sistema di alberature ed elementi di verde urbano.”

Nuova regolamentazione di transito e sosta dei veicoli in piazza della Stazione e via Mascagni
Al termine dei lavori che hanno riguardato la sosta e la viabilità, essendo mutata la configurazione della piazza Stazione sul lato ovest, si è resa necessaria una nuova regolamentazione del transito e delle soste all’interno della piazza e di via Mascagni, emanata con ordinanza della Polizia Municipale di Pisa. La nuova regolamentazione, entrata in vigore da oggi martedì 13 dicembre, prevede nel dettaglio: istituzione del doppio senso di marcia in via Mascagni; istituzione del divieto di fermata sul lato est di Via Mascagni con mantenimento dello stallo riservato ai veicoli delle persone disabili posto di fronte al civ.1, in corrispondenza dell’intersezione con Via Mascagni; istituzione sul lato ovest di Via Mascagni, a partire dall’intersezione con Via Battisti, in sequenza, di uno stallo riservato al carico/scarico,  di sette stalli riservati ai motocicli e ciclomotori,  di due stalli riservati alla sosta dei veicoli a pagamento, di due stalli riservati ai veicoli di persone disabili e successivamente fino all’intersezione con Via Catalani, di uno stallo riservato al carico/scarico; dopo l’intersezione con Via Catalani, mantenimento degli stalli per ciclomotori/motocicli e di uno stallo riservato al carico/scarico per istituzione dell’obbligo di fermarsi e dare precedenza con obbligo di svolta a destra, per i veicoli in transito su Via Mascagni all’immissione in Via Battisti; istituzione dell’obbligo di fermarsi e dare precedenza con possibilità di svolta sia a destra che a sinistra, per i veicoli in transito su Via Catalani giunti all’intersezione con Via Mascagni; istituzione di un’area di sosta per max 20 minuti riservata al carico/scarico, con obbligo ritiro di ticket presso apposito parcometro, sul fronte nord e nella parte centrale di Piazza Stazione, lato ovest; istituzione della corsia riservata al transito e alla sosta dei taxi, lungo il perimetro di Piazza Stazione, lato ovest; istituzione di stalli riservati alla sosta dei ciclomotori e motocicli, nella parte centrale della Piazza Stazione, lato ovest; istituzione del senso unico con direzione nord –sud nella corsia di ingresso sulla Piazza Stazione, lato ovest, in corrispondenza del Cinema Nuovo e istituzione del senso unico di marcia nelle tre corsie di transito presenti nella restante piazza, con direzione Sud-Nord; istituzione di n. 3 stalli riservati ai veicoli al servizio di disabili all’interno di Piazza Stazione, lato ovest.

Last modified: Dicembre 14, 2022
Close