Spettacolo Pisa

Dal 22 settembre “Dead Bride” prodotto da Giancarlo Freggia sbarca su Prime Video Channels e Mediaset Infinity

PISA - “Dead Bride”, ghost movie d’atmosfera del regista pisano Francesco Picone, prodotto da Giancarlo Freggia - Presidente del Gruppo Paim e Direttore Generale di Officine Garibaldi – insieme allo stesso Picone, e realizzato col sostegno della Fondazione Pisa, sarà disponibile, da giovedì 22 settembre, grazie a Midnight Factory su Prime Video Channels e Mediaset Infinity, per la prima volta doppiato in lingua italiana.

20 September 2022

“Dead Bride”, è stato girato interamente in Toscana in lingua inglese, con un cast internazionale. Un horror decisamente classico che promette sorprese: i coniugi in crisi Alyson e Richard si trasferiscono in una nuova casa ereditata dal padre di lei. I terribili segreti conservati all’interno di essa verranno presto fuori, liberando il Male.

Giancarlo Freggia, alla sua prima produzione cinematografica, ha voluto sostenere il giovane talentuoso regista: “Sono orgoglioso di questo esordio da coproduttore – dice Freggia - credo da sempre nei giovani talenti e Francesco è uno di questi. Con lui condivido la passione per l’arte, infatti dopo aver visto il suo pitch trailer ho deciso di investire nel suo progetto e ci siamo lanciati in questa, per me, nuova avventura. Sono molto contento del successo ottenuto da “Dead Bride”, ed emozionato di poterlo finalmente vedere in tv”.

Una grande soddisfazione per Francesco Picone, e la sua Metrovideo: “L’Italia è il primo paese in cui “Dead Bride” verrà distribuito, grazie all’etichetta cinematografica Midnight Factory, la più importante per il genere horror, che ha scelto di distribuire il film all’interno dei suoi canali su Prime Video Channels e Mediaset Infinity. Inoltre il film, sbarcherà molto presto sul supporto fisico nel Nord America e in Germania”. Il film è stato selezionato per partecipare ad alcuni dei più importanti festival internazionali del settore, e ha ottenuto importanti riconoscimenti, quali il “Premio Migliore Lungometraggio” all’Apulia Horror International Film Festival e il “Premio Miglior Film” al Metropolis Film Festival.

Pin It