Scritto da 10:55 pm Pisa, Attualità

SenzaBarriere, la App innovativa dedicata alle persone più fragili

PISA – Una nuova app, vale a dire “senzabarriere” è disponibile per i residenti e turisti della nostra città, grazie all’essere giunto a conclusione il progetto promosso da “Luccasenzabarriere Odv” e che, grazie alla collaborazione con gli studenti del Liceo Galilei-Pacinotti e della ConfCommercio Pisa, ha reso possibile la mappatura di oltre 330 attività commerciali che hanno aderito all’iniziativa, oltre ad alcuni luoghi pubblici, al fine di sensibilizzare sempre più i territori sull’importanza di abbattere le barriere architettoniche per rendere la città sempre più accessibile ed inclusiva.

di Giovanni Manenti

Un progetto che è stato accolto favorevolmente dall’Amministrazione Comunale – e che si inserisce in un percorso già esistente sia a Lucca che ad Arezzo – e che è stato illustrato questa mattina agli Organi di Informazione presso la Sala delle Baleari di Palazzo Gambacorti, alla presenza dell‘Assessore con delega alla disabilità Giulia Gambini, della Dirigente Scolastica Gabriella Giuliani, del Presidente di “Luccasenzabarriere Odv” Domenico Passalacqua, di Alessio Giovarruscio in rappresentanza di ConfCommercio Pisa e di David Bonaventuri, testimonial dell’Associazione, nonché atleta della Nazionale Italiana Calcio amputati, oltre agli studenti che hanno partecipato alla realizzazione del progetto.

Ovviamente felice per questa importante iniziativa è l’Assessore Giulia Gambini, la quale ha sottolineato: “l’applicazione “senza barriere” costituisca un importante servizio che l’Amministrazione Comunale ha voluto realizzare per creare una mappatura di quelle che sono le realtà presenti sul territorio, litorale compreso, e valutare i relativi requisiti avendo riferimento all’accessibilità, così da avere a disposizione uno strumento che viene costantemente aggiornato e che consente pertanto di avere in tempo reale la cognizione di tali disponibilità, e che rappresenta un’ulteriore dimostrazione di quella che è la sensibilità della nostra Amministrazione per tutto ciò che riguarda i soggetti con disabilità, siano essi cittadini,al pari di coloro che vengono a Pisa in veste di turisti“.

Mi preme ricordare“, conclude l’Assessore, “come questo progetto si sia potuto realizzare grazie al determinante contributo fornito dagli studenti del Liceo Galilei-Pacinotti, un aspetto quanto mai importante dal punto di vista della sensibilizzazione dei ragazzi rispetto alle problematiche legate all’accessibilità, ed alla disabilità, così come mi sento in dovere di ringraziare la ConfCommercio che ha reso possibile questo tipo di mappatura ed il relativo servizio attraverso il mettersi a disposizione da parte delle attività commerciali loro associate”.

Come detto, un progetto che non sarebbe stato possibile realizzare senza il contributo degli studenti, come conferma la Dirigente Scolastica Gabriella Giuliani, sottolineando come: “si tratti di un progetto che unisce la tecnologia – alla quale i ragazzi dei nostri tempi sono largamente abituati – ai temi della sensibilizzazione e dell’inclusività, così che gli studenti hanno avuto la possibilità di toccare con mano i disagi cui vanno incontro i soggetti disabili, per poi trovare una soluzione a parte di tali problemi trasferendo i dati raccolti su di un’applicazione accessibile a tutti, rendendomi orgogliosa della piena disponibilità degli stessi, al pari dei docenti, nell’affrontare la ricordata situazione, il che rappresenta l’essenza stessa del percorso educativo scolastico“.

Last modified: Settembre 27, 2023
Close