Scritto da 9:34 am Cascina, Cultura

Cristiano Salvadori vince la borsa di studio Valeria Vanni

CASCINA – La sala consiliare del Comune di Cascina ha ospitato la cerimonia di consegna della borsa di studio intitolata a Valeria Vanni, la giovane studentessa del Liceo Pesenti che nel gennaio di nove anni fa ci ha lasciato nel sonno a causa di un problema cardiaco.

Da allora i genitori di Valeria, Luca Vanni e Michela Norci, hanno voluto riconoscere un piccolo premio in denaro allo studente o studentessa del liceo linguistico (l’indirizzo che frequentava la loro figlia) che nel biennio avesse riportato la miglior media nelle discipline linguistiche.

Da quando è finito il periodo Covid – ha detto in apertura il sindaco Michelangelo Betti, insegnante di lingua inglese proprio al Pesenti prima di essere eletto primo cittadino –, abbiamo scelto di rendere la sala del consiglio la sala di tutti i cittadini. Abbiamo ospitato conferenze stampa di associazioni, consegne di borse di studi e altre iniziative con le scuole proprio per dare la dimensione di come la sala del consiglio sia non solo la sala di rappresentanza elettiva ma anche di tutti i cittadini. E con questa iniziativa in memoria di Valeria vogliamo rafforzare questa idea”.

Iniziate a diventare grandi – ha aggiunto Luca Vanni – e questi soldi che diamo a uno di voi servono solo a incentivare i vostri studi e a dirvi che la formazione è alla base di tutto. Deve essere sempre fatta, anche quando sarete grandi: lavoro in ospedale come Michela e tutti i giorni facciamo formazione, per noi e per gli altri. Non sperate di fare un viaggio con questo premio, però può essere uno stimolo per diventare quello che vorrete essere da adulti. Siete quelli che dovranno portare avanti ciò che stiamo seminando oggi: le cose devono cambiare sempre in meglio”.

Proprio stamani – ha ribadito Michela Norci – abbiamo saputo che un ragazzo che si è appena diplomato al linguistico del Pesenti ha trovato subito posto come consulente alle vendite per l’estero in un’azienda importante. Tutto quello che fate a scuola vi servirà anche in ambito lavorativo: impegnatevi perché ne vale la pena ed è ora che costruite il vostro futuro. Questo è un modo per ricordare Valeria, che amava le lingue ed era sempre pronta ad aiutare gli altri”.

Ringrazio il sindaco per averci concesso la disponibilità di questa bellissima sala – ha concluso la dirigente Ivana Carmen Katy Savino – e passerei subito ad annunciare il nome del vincitore della borsa di studio: Cristiano Salvadori”.

Tanta l’emozione di Cristiano (studente della terza D) nel sentire il suo nome mentre entravano in sala i suoi genitori. “Sinceramente non me l’aspettavo, ma un po’ ci ho sperato quando hanno invitato la nostra classe. È un riconoscimento per l’impegno e il lavoro svolto, sono contentissimo ma ora testa bassa e lavorare”.

Last modified: Maggio 10, 2023
Close