Scritto da 3:51 pm Pisa SC

Serie BKT. La Samp prosegue nella sua rimonta. Risultati e classifica

PISA – Il 14esimo turno del torneo cadetto vede concludersi la fuga solitaria del Parma, fermato sul pari nel Derby con il Modena e raggiunto in vetta alla Classifica dal Venezia corsaro a Bari, mentre proseguono nelle rispettive serie posizione Cremonese e Como e torna al successo il Catanzaro. Nelle parti basse della graduatoria vince solo la Sampdoria mentre cade dopo cinque giornate il Lecco, con l’ultimo posto ora appannaggio del solo Feralpisalò.

di Giovanni Manenti

Pur avendo raccolto un solo punto nelle ultime due uscite è tutt’altro che in crisi il Parma che contro il Modena ha letteralmente sbattuto contro le prodezze dell’estremo difensore gialloblù Seculin, capace di ribattere anche un rigore calciato da Man e che solo nel recupero deve arrendersi alla conclusione ravvicinata di Partipilo a riequilibrare le sorti dell’incontro che la rete di Duca poco prima dello scoccare dell’ora di gioco aveva indirizzato a favore degli ospiti, dovendo comunque i “Ducali” dividere ora la prima posizione in Classifica con il Venezia imperioso in quel di Bari con un 3-0 che porta le firme di Pierini alla mezzora e di Tessmann e Dembélé nel recupero, a certificare la quarta affermazione consecutiva dei lagunari, mentre in casa pugliese si sta forse riflettendo su quanto sia stata azzeccata la mossa di sostituire il tecnico Mignani con Pasquale Marino.

Poker di successi messo a segno anche dalla Cremonese che, superando a fatica per 1-0 un Lecco che avrebbe senz’altro meritato miglior sorte, ne arresta la serie positiva e, d’altro canto, la rete messa a segno da Castagnetti al 20′ consente ai grigiorossi di collocarsi da soli al terzo posto a quota 25 punti, in attesa dell’esito del recupero di martedì fra Como e Lecco, con i lariani saliti a quota  24 con il sofferto successo interno per 2-1 sul fanalino di coda Feralpisalò e maturato in extremis, grazie al primo centro stagionale di Gabrielloni, dopo che ad inizio ripresa Compagnon aveva annullato il vantaggio siglato in avvio da da Cunha per i padroni di casa che ora potrebbero a loro volta, in caso di affermazione nel “derby del lago”, isolarsi in terza posizione.

Quota 24 raggiunta anche dal Catanzaro, tornato alla vittoria dopo tre battute d’arresto consecutive, con i giallorossi ad imporsi nel derby contro il Cosenza grazie ad una rete per tempo siglata da Iemmello e Biasci, successo che consente alla formazione di Mister Vivarini di agganciare al quarto posto un Palermo incapace di capitalizzare, sul campo della Ternana, il vantaggio maturato alla mezzora con Lucioni su azione da calcio d’angolo, facendosi raggiungere nella ripresa dal terzo centro stagionale di Casasola per un pari che, da un lato, consente ai rossoverdi umbri di lasciare alla Feralpisalò la scomoda ultima piazza e, dall’altro, non scaccia le ombre dalla posizione a rischio del tecnico rosanero Corini.

La sfida di metà Classifica fra il Cittadella ed il Sudtirol arride per 2-1 ai padroni di casa veneti, che grazie ai centri di Pandolfi e Pittarello – a rendere vana l’ottava rete stagionale di Casiraghi per il provvisorio punto del pari – occupano ora l’ottavo posto utile per l’accesso ai Playoff con un margine di tre punti sul Cosenza, con il Pisa che fallisce l’aggancio ai calabresi facendosi raggiungere sull’1-1 dal Brescia all’Arena Garibaldi, nonostante un bruciante avvio della formazione di Mister Aquilano che aveva consentito a Moreo di sbloccare il risultato in avvio dopo un lungo digiuno che durava da metà aprile scorso, vantaggio durato meno di 10′ per il pari siglato da Bjarnason poco prima dello scoccare del quarto d’ora, per poi essere proprio gli ospiti ad avere nella ripresa le migliori occasioni per far loro l’intera posta.

Per concludere, nell’anticipo di venerdì sera, la Sampdoria colleziona la quarta vittoria negli ultimi cinque turni superando 2-1 a Marassi lo Spezia del nuovo tecnico Luca D’Angelo nel derby ligure su cui pone la sua firma Depaoli con una doppietta dopo che Kouda (al suo primo centro in carriera in Serie B) aveva immediatamente pareggiato il primo vantaggio dei blucerchiati che ora possono guardare con rinnovato ottimismo al prosieguo del Torneo, mentre finisce con un punto per parte il match del “Mapei Stadium” fra Reggiana ed Ascoli, con Pedro Mendes (già 6 reti per lui …) ad illudere i bianconeri ospiti, raggiunti da Pieragnolo ad inizio ripresa.

Risultati 14esima giornata

Sampdoria – Spezia 2-1

Bari – Venezia 0-3

Cittadella – Sudtirol 2-1

Como – Feralpisalò 2-1

Cremonese – Lecco 1-0

Parma – Modena 1-1

Reggiana – Ascoli 1-1

Pisa – Brescia 1-1

Catanzaro – Cosenza 2-0

Ternana – Palermo 1-1

Classifica: Parma e Venezia p.30; Cremonese p.25; Como, Catanzaro e Palermo p.24; Modena p.23; Cittadella p.22; Cosenza p.19; Bari p.18; Pisa p.17; Sampdoria, Sudtirol e Reggiana p.16; Brescia p.14; Ascoli p.13; Lecco p.12; Spezia p.10; Ternana p.8 e Feralpisalò p.7. 

Note: Sampdoria 2 punti di penalizzazione – Lecco, Brescia. Como e Sudtirol una partita in meno

Last modified: Novembre 27, 2023
Close