Scritto da 12:12 pm Pisa, Attualità

Al via “Chiamalo! Il Geometra è di famiglia”: consulenze gratuite a marzo e a ottobre 2023

PISA – Non c’è marzo senza “Chiamalo! Il geometra è difamiglia”. L’ormai storica iniziativa ideata dal Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Pisa è pronta a tornare anche nel 2023, il primo anno di piena e ritrovata normalità dopo la pandemia da Covid-19.

È tutto pronto quindi al Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Pisa per dare continuità a un vero e proprio evento che, dalla sua nascita, ha come principale obiettivo l’incontro tra il professionista e il cittadino per offrire un servizio di consulenze gratuite di alta qualità e professionalità. 

Cos’è il progetto “Chiamalo! Il geometra è di famiglia”? Per tutto il periodo indicato, quindi, ad esempio, tutto il mese di marzo 2023, gli iscritti offriranno consulenze gratuite ai cittadini che ne faranno richiesta. Queste consulenze hanno due caratteristiche. La prima: si potranno affrontare tutte le problematiche che riguardano la sfera professionale del geometra, quindi la casa, il condominio, il catasto, l’edilizia, il fisco e il risparmio energetico, sempre più al centro dell’attenzione come tutti i temi legati alla sostenibilità. La seconda: le consulenze avverranno con un professionista giovane e uno anziano, fatto che conferma l’attenzione del Collegio alla crescita e all’inserimento professionale dei colleghi più giovani, senza conflitti generazionali ma in totale armonia e collaborazione.

Come funziona?
I cittadini potranno collegarsi al sito www.collegio.geometri.pi.it o telefonare alla segreteria del Collegio (050.9711531) il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13, indicando gli argomenti di loro interesse e prendendo appuntamento. Il Collegio provvederà a fissare l’incontro in una delle sedi dislocate sul territorio provinciale e messe a disposizione in collaborazione con i comuni patrocinanti.

Giacomo Arrighi, presidente del Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Pisa: “Anzitutto, desidero ringraziare anche a nome del Collegio tutti i comuni che hanno concesso il patrocinio alla nostra iniziativa, che siamo ben felici di proporre nuovamente in un clima di ritrovata normalità post Covid che speriamo possa essere definitivo. ‘Chiamalo! Il geometra è di famiglia’ è nato per ribadire l’importanza della nostra figura professionale in alcuni passaggi chiave della vita delle persone, come appunto l’acquisto di una casa e altro ancora. Prosegue di pari passo l’opera instancabile di far conoscere chi è e che cosa fa il geometra, grazie a chi si impegna tutti i giorni in tal senso. In questi ultimissimi anni sono entrati nel dibattito della nostra professione (e non solo) i temi della sostenibilità e dell’efficientamento energetico delle case: siamo pronti a trattarli dal punto di vista che ci compete nell’interesse dei cittadini che decideranno di accordarci la loro fiducia. 
Desidero ringraziare tutti coloro che si sono messi a disposizione per far funzionare il ‘Geometra di famiglia’, che anche in questo 2023 raddoppierà il proprio impegno: dopo marzo, le consulenze gratuite torneranno nel mese di ottobre. 
In questi tempi particolarmente complicati, in cui famiglie e aziende si trovano a che fare con un aumento delle spese in tutti i settori, la nostra categoria deve continuare a fare la propria parte come non ha mai smesso di fare, sentendosi pienamente parte delle comunità a beneficio delle quali si mette al servizio. Ricordo, infine, che, durante i colloqui, non si parlerà di onorari né di lavori svolti da altri professionisti: la consulenza si limiterà ad aspetti squisitamente tecnici. Auguro un buon lavoro a tutti”.

Last modified: Marzo 2, 2023
Close