Scritto da 6:19 am Attualità, Pisa

Una barella spinale per il soccorso agli animali donata alle Guardie Zoofile del Nogra

PISA – In occasione del pranzo sociale di Natale delle Guardie Zoofile del N.O.G.R.A,  è stata effettuata un importante donazione da parte di Maila Turini, che ha donato una barella spinale per il soccorso agli animali

Come Presidente e Coordinatore del Nucleo Operativo Guardia Rurale Ausiliaria,  sono orgoglioso di avere un gruppo di volontari Guardie Zoofile, del Soccorso Animali e di Protezione Civile, che sono altamente formati per qualsiasi attività inerente la Protezione degli Animali e Salvaguardia dell’Ambiente” – afferma Michele MennucciMolti sono i sacrifici che facciamo per coprire le spese correnti di affitto della sede, assicurazioni dei tre mezzi in dotazione e delle varie attrezzature operative per interventi sul territorio comunale, ma questo non ci scoraggia, anzi ci stimola ancora di più a fare sempre del nostro meglio, anche con le poche risorse finanziarie che abbiamo a disposizione. Ringraziamo il Sindaco Dott. Michele Conti, l’Assessore Giovanna Bonanno, L’assessore Filippo Bedini e il Comandante della Polizia Municipale Alberto Messerini, per aver sostenuto e creduto nei principi e contenuti della nostra mission associativa e nei nostri progetti. Un grazie anche a tutti i consiglieri comunali, in particolare a quelli che hanno sostenuto e portato avanti proposte per tutelare e difendere i diritti degli animali, come il Consigliere Alessandro Bargagna. Al pranzo sociale era presente anche il Dott.Sbrana dell’ufficio ambiente e tutela animali del Comune di Pisa. Negli ultimi  5 anni – prosegue Mwnnucci – Pisa ha fatto passi da gigante in questa direzione, la strada è ormai tracciata e molte saranno le novità per il 2023, dove Pisa, diventerà un vera città amica degli animali con eventi, seminari e congressi, con lo scopo di responsabilizzare i cittadini al rispetto degli animali e dell’ambiente, di cui siamo ospiti e privilegiati. Un grande grazie a Maila Turini, che ci ha fatto un gran bel regalo, donandoci la tavola spinale, perché soccorrere gli animali traumatizzati in seguito a particolari eventi è molto importante. Ringrazio tutte le persone che ci sostengono con donazioni di cibo e materiali utili per i cani e gatti per le persone in difficoltà economica e per i senza fissa dimora, che attraverso i nostri appelli diffusi sulla nostra pagina Facebook, non ci fanno mancare il loro sostegno. Noi non chiediamo mai soldi, ma solo ciò che materialmente serve per i nostri amici pelosi. Continuate a sostenerci, e con l’aiuto di tutti quelli che amano gli animali, noi, grazie a loro, ci saremo sempre“, conclude Mennucci. 

Amo gli animali e ho voluto fare questa donazione e mettere a disposizione delle Guardie Zoofile un oggetto importanteafferma Maila Turini –  che permette a questi angeli costudì degli animali di poter avere uno strumento in più in caso di soccorso. La barella spinale è un dispositivo molto importante e temporaneo per la raccolta e il trasporto degli animali feriti, avendo anche la possibilità con l’uso del ragno di immobilizzarli; è una barella leggera e poco ingombrante, che galleggia anche in acqua, un aspetto molto importante è che permette di fare radiografie all’animale senza spostarlo“, conclude Maila Turini

Le associazioni che lavorano sul territorio per la tutela e benessere degli animali hanno un ruolo importante e fondamentale; si distinguono da sempre con azioni che vanno dal controllo del territorio, prevenzione e bonifica di bocconi avvelenati, un banco alimentare in favore degli animali di affezione per le persone più in difficoltà; costantemente mettono la loro passione e competenza gratuitamente a disposizione degli animaliafferma Alessandro Bargagna consigliere comunale che inoltre lancia un ulteriore messaggio in vista del Natale che si avvicina: “Adottate gli animali dai canili e adottate consapevolmente. I canili sono pieni di cani che cercano una famiglia e molti di loro sono li a causa di persone che prima li hanno presi e poi abbandonati“, conclude Bargagna. 

Last modified: Dicembre 21, 2022
Close