Scritto da 11:20 am Pisa, Cultura

Rossa e plebea. Pisa, mezzo secolo fa di Luciano Luciani nelle librerie di Pisa e non solo

PISA – Dall’inizio del nuovo anno, nelle librerie di Pisa e non solo, è possibile trovare il libro di Luciano LucianiRossa e plebea. Pisa, mezzo secolo faCarmignaniEditrice.

Si tratta di pagine di scrittura autobiografica che raccontano della “migrazione interna – da Roma a Pisa – compiuta cinquant’anni or sono dall’Autore, che, poi, in Toscana sarebbe rimasto per tutto il resto della vita, sino a oggi. Docente di lettere per quasi quarant’anni nei licei di Capannori, Viareggio, Forte dei Marmi e Lucca, collaboratore di testate di carta e on line, autore di libri sul Risorgimento, la Resistenza e la storia e l’antropologia del cibo, Luciani riguarda con benevole ironia alle grandezze e miserie della Città della Torre che lo accolse allora. Non quella, però, dei luoghi celebri che la rendono famosa nel mondo e neppure quella dei suoi ben noti corsi universitari. Piuttosto la periferia e i suoi abitanti, gli operai della Piaggio, il popolo degli studenti fuorisede, i precari intellettuali alla ricerca di un lavoro appena dignitoso. Un mondo alto e uno basso tenuti faticosamente insieme dalla speranza di cambiare il mondo attraverso il conflitto sociale e dall’ideologia “rossa” che li attraversava e li univa. Un “come eravamo” col ciglio asciutto, senza rimpianti e recriminazioni.

Luciano Luciani, Rossa e plebea. Pisa, mezzo secolo fa,Prefazione di Daniele Luti

Carmignani editrice, Staffoli (Pi), pp. 140, Euro 15,00

Last modified: Gennaio 9, 2023
Close