Scritto da 2:53 pm Cascina, Cronaca

La battaglia di Giancarlo, militare della Folgore, contro il Linfoma non-Hodgikin

Una raccolta su GoFundMe da Cascina, in provincia di Pisa, per delle cure speciali all’estero dal costo elevatissimo. È l’appello di Giancarlo Petronio, originario di Adrano, nel catanese, Militare presso il Centro Addestramento Paracadutismo della “Folgore”.

Giancarlo ha 43 anni, una moglie e due figli, di 7 e 9 anni. A marzo 2020 gli è stato diagnosticato un Linfoma non-Hodgikin isotipo diffuso a grandi cellule B primitivo del sistema nervoso centrale, causa di una rapida paralizzazione sul lato sinistro. “Secondo i medici di Pisa – racconta – la malattia in Italia viene classificata come inestinguibile”. Dopo diversi cicli di chemio e radioterapia, Giancarlo ha scoperto la possibilità di intraprendere un’immunoterapia speciale (Immune Memory Transmitters e Nanothermia) in una clinica spagnola per il costo complessivo di 46mila euro, oltre a seimila euro di spese legate a viaggi e soggiorno in Spagna.

“Secondo i medici consultati – scrive Giancarlo – queste terapie darebbero un enorme vantaggio nel migliorare oltre che allungare le prospettive di vita e avere alte probabilità di estinguere la malattia in modo definitivo”. “La voglia di vivere – conclude – è immensa, io cerco di passare con la mia famiglia più tempo possibile, dedicandomi ad attività di escursionismo, pedalate in mezzo alla natura e allenamenti insieme a loro”. La solidarietà attorno a Giancarlo si sta facendo sentire: grazie a oltre 350 donazioni sono stati già raccolti novemila euro.

La campagna è raggiungibile al link https://gf.me/v/c/gfm/aiutatemi-a-ricevere-le-cure-di-cui-ho-bisogno

Last modified: Novembre 11, 2022
Close