Scritto da 7:04 am Pisa, Attualità, Tutti

Festival della Robotica, a Pisa. Superati i dodicimila visitatori nel week-end

PISA – Convegni scientifici, laboratori didattici ed educativi, dimostrazioni interrattive, robot all’opera e docenti ed esperti arrivati nella città della Torre Pendente da tutta Europa.

È stata una ripartenza da tutto esaurito – dopo le due anticipazioni di Pontasserchio e Volterra – la terza edizione del Festival della Robotica di Pisa a cura di Fondazione Tech Care – presieduta dal professor Mauro Ferrari – e col sostegno di Regione Toscana, Consiglio Regionale della Toscana, Fondazione Pisa e Fondazione Arpa.

Superati i 12mila visitatori arrivati nel weekend a Pisa per toccare con mano le potenzialità – in ogni ambito disciplinare e scientifico – della robotica. Chirurgia, riabilitazione, industria, robotica educativa ma anche intelligenza artificiale, arte e agricoltura: tantissimi i campi di intervento dei robot che, ormai, fanno parte della nostra quotidianità pronti ad aiutare l’uomo migliorandogli la vita e alleggerendolo da compiti faticosi. Tanto entusiasmo e partecipazione da parte di famiglie e scuole della provincia di Pisa che hanno affollato i laboratori didattici e gli stand alla Stazione Leopolda e agli Arsenali Repubblicani. Un festival che ha saputo parlare al grande pubblico – e non solo agli addetti ai lavori – e che ha confermato e rafforzato il nome della città di Pisa quale punto di riferimento nazionale della robotica. 

Il Festival ha ricevuto il patrocinio di Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Normale Superiore, Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra, Comune di Volterra, Comune di San Giuliano Terme, CNR e di altri enti e istituzioni; il Festival della Robotica ha anche il patrocinio di Rai Toscana e la media partnership di Rai Radio 3.

Condividi la notizia:
Last modified: Maggio 23, 2023
Close
RSS