Scritto da 1:23 pm Pisa, Attualità, Sport/Altro, Tutti

Riforma dello Sport. Sabato 2 dicembre tavolo di lavoro con le associazioni e le società sportive

PISA – Sabato 2 dicembre il Comune di Pisa ha organizzato un tavolo di lavoro (Palazzo Gambacorti, sala delle Baleari, inizio ore 10.00) rivolto a tutte le associazioni e società sportive dilettantistiche del territorio per approfondire le tematiche relative alle eventuali difficoltà pratiche e operative conseguenti all’entrata in vigore della legge di riforma dello sport.

“Continua il lavoro dell’amministrazione comunale – dichiara l’assessore allo sport del Comune di Pisa Frida Scarpa – per manifestare vicinanza e supporto ad associazioni e società sportive per contribuire alla risoluzione dei problemi che sono emersi in seguito alle prime applicazioni pratiche della riforma del lavoro sportivo. Vogliamo dare un supporto e tendere una mano a queste importanti realtà del territorio laddove necessario, con figure tecnico-specialistiche che non tutte le associazioni e società possono avere. L’obiettivo è quello di fornire suggerimenti pratici, analizzando tutte le fattispecie giuslavoristiche, novità sul piano contributivo, assicurativo e di regime fiscale, chiarendo i molti dubbi sugli adempimenti che sono emersi dai primi giorni dell’entrata in vigore della legge”.

La riforma. Entro il 31 dicembre 2023 tutte le associazione e società dovranno adeguare i propri statuti per renderli conformi alle nuove disposizioni legislative, pena la cancellazione dal Registro delle attività sportive, in virtù dell’entrata in vigore del secondo correttivo alla riforma dello sport, articolata in cinque decreti emanati nel 2021. Il decreto legislativo n. 120/2023 interviene infatti in tema di enti e lavoratori sportivi con modifiche ai precedenti decreti.

“Ringrazio l’amministrazione comunale di Pisa nelle persone del Sindaco Michele Conti e dell’Assessore Frida Scarpa – afferma l’avvocato Paola Labrini – per l’opportunità che stanno dando a tutte le realtà sportive del territorio di Pisa in un momento epocale di riforme”.

“La Riforma dello sport – dichiara l’avvocato Andrea D’Agata – ha generato un cambiamento senza precedenti per tutto il mondo sportivo. Le modifiche di maggiore impatto hanno riguardato il settore del lavoro sportivo e l’introduzione del nuovo Registro delle attività sportive. È in questo contesto che l’iniziativa proposta dall’amministrazione comunale di Pisa rappresenta un’occasione di confronto e chiarimento sui temi di grande interesse proposti dalla riforma e deve essere accolta con estremo favore per tutti gli operatori sportivi”.

Il programma della giornata. In apertura è prevista l’introduzione del Sindaco di Pisa Michele Conti, dell’assessore allo sport, Frida Scarpa, e del coordinatore per la Toscana dell’Associazione Italiana Avvocati dello Sport, avvocato Stefano Gianfaldoni. Successivamente interverranno l’avvocato tributarista Andrea D’Agata, esperto in consulenza legale e fiscale per ASD ed SSD, che parlerà di “Lavoro sportivo e modifiche statuarie alla luce della riforma dello sport” e l’avvocato Paola Labrini, esperto in consulenza legale per ASD e SSD, sul tema “Il registro delle attività sportive dilettantistiche (RADS): profili pratici e operativi”.

Per le associazioni e società sportive dilettantistiche presenti sarà possibile usufruire di una consulenza individuale diretta gratuita.

Last modified: Novembre 29, 2023
Close