Scritto da 10:38 am Pisa SC

Patrick Cutrone sul “Podio del Gol”. Barbieri gol e polmoni sulla fascia

PISA – In un 26esimo turno del Torneo Cadetto caratterizzato da 24 reti, fanno un passo avanti nella Classifica Marcatori il Capocannoniere Pohjanpalo, salito a quota 15, Brunori ed Iemmello con 12 ed 11 centri rispettivamente – mentre raggiungono la “doppia cifra” Benedyczak, Sibilli ed il rientrante Patrick Cutrone.

di Giovanni Manenti

Ed è proprio, sia per l’oggettiva difficoltà che per l’importanza della realizzazione – che dà al Como il successo in extremis sul Venezia nel confronto diretto – che ad occupare il gradino più alto del podio non può che essere il 25enne attaccante ex Milan Patrick Cutrone che, subentrato a Verdi a metà ripresa dopo cinque turni di assenza per infortunio, proprio al 90′ impatta al volo di sinistro un cross dalla destra di Iovine che manda la sfera ad infilarsi sotto la traversa dell’incolpevole Joronen, regalando ai lariani il sorpasso sui lagunari ed il terzo posto in Classifica.

Non segnava da sei anni in Serie B il 32enne centrocampista del Brescia Fabrizio Paghera, ma ha trovato l’occasione giusta per sbloccarsi realizzando la rete che dà il via alla rimonta delle “Rondinelle” nel match casalingo contro il Palermo, “mettendosi in proprio” in quanto, dopo aver raccolto la palla sulla tre quarti di campo e fatto un paio di passi per prepararsi alla conclusione, indirizza la sfera all’incrocio dei pali alla sinistra della porta difesa da Pigliacelli per il punto del provvisorio 2-2 che i suoi compagni trasformano nel 4-2 definitivo che consente alla formazione del tecnico Maran di superare Modena e Cittadella in Classifica e portarsi al settimo posto.

Completa il “tris delle meraviglie” il “figliol prodigo” blucerchiato Valerio Verre che, reintegrato nella rosa della Sampdoria dopo che ne era stato escluso per aver rifiutato il trasferimento nel mercato di gennaio, si rende assoluto protagonista nella vittoria esterna sulla Feralpisalò, dapprima procurandosi il rigore trasformato da De Luca, per poi servire allo stesso attaccante l’assist per il 2-0 e quindi, dopo che i bresciani avevano accorciato le distanze, prodursi nella perla di giornata addomesticando un pallone servitogli poco entro l’area di rigore avversaria per indirizzarlo nell’angolo alto alla sinistra dell’estremo difensore Pizzignacco, vanamente proteso in tuffo, così da regalare alla formazione ligure tre punti quanto mai importanti.

Menzione speciale per il 21enne esterno nerazzurro Scuola Juventus Tommaso Barbieri, al secondo centro fra i Professionisti e che con la sua chirurgica punizione all’89’ regala al Pisa la prima vittoria tra i Cadetti sul “campo maledetto” del Cittadella, successo quanto mai importante per puntellare una Classifica che si stava facendo preoccupante per la formazione di Mister Aquilani.

Last modified: Marzo 5, 2024
Close