Scritto da 5:54 pm Cronaca, Pisa, Tutti

Capodanno, misure di sicurezza. In centro niente botti e vetro

PISA – Sono state emesse le ordinanze per la sicurezza in vista della notte di Capodanno che prevedono il divieto per i privati di far scoppiare petardi e fuochi d’artificio nelle strade e piazze del centro storico e il divieto di vendita, somministrazione e consumo di bevande in recipienti di vetro.

Il programma della notte di capodanno prevede a partire dalle ore 22.00 in piazza dei Cavalieri la serata evento “New Year 2023 Celebration”, con Dj Aladin e Shorty di Radio Deejay e M2O e, dopo la Mezzanotte, lo show case di Dargen D’Amico oltre a Biondo e Dj Masciotti. Alla Mezzanotte sono previsti i fuochi d’artificio dal Ponte di Mezzo.

Divieto di scoppio petardi e fuochi d’artificio privati nelle aree del centro storico cittadino. Dalle ore 20.00 del 31 dicembre 2022 alle ore 06.00 del 1 gennaio 2023, all’interno delle strade e piazze del centro storico è vietato accendere e lanciare articoli pirotecnici con effetto di scoppio, a miccia o sfregamento (fuochi d’artificio, petardi, razzi, mortaretti). La inottemperanza alla ordinanza sarà punita con una sanzione amministrativa da un minimo di 25.00 euro fino a 500.00 euro. La misura si rende necessaria per “scongiurare o limitare il più possibile le situazioni di pericolo e di disagio, soprattutto all’interno delle aree nelle quali si riverserà un ingente numero di persone per i festeggiamenti del Fine Anno 2022 e nelle quali sono stati organizzati, dall’Amministrazione Comunale, spettacoli gratuiti per l’occasione”.

Divieto di vendita, somministrazione e consumo di bevande in recipienti di vetro. Dalle ore 20.00 del 31 dicembre 2022 alle ore 06.00 del 1 gennaio 2023, è vietato ai pubblici esercizi e agli esercizi commerciali del centro storico vendere e/o somministrare bevande in recipienti di vetro (bottiglie, bicchieri, etc.), con obbligo di avvalersi solo di recipienti in plastica o di carta. Lla somministrazione di bevande in recipienti di vetro è consentita solo ed esclusivamente all’interno dei pubblici esercizi e delle loro aree di pertinenza (tavoli esterni, dehors, etc.). A chiunque è vietato introdurre e detenere, nelle aree del centro storico cittadino, recipienti in vetro (bottiglie, bicchieri, etc.). L’inottemperanza alla ordinanza comporterà l’irrogazione della sanzione amministrativa da un minimo di 25.00 euro fino a 500.00 euro. La motivazione del divieto è per “scongiurare il rischio di lesioni fisiche in conseguenza della dispersione, al suolo, di contenitori e bottiglie di vetro, soggette a facile rottura e, pertanto, potenzialmente idonee a determinare il ferimento delle persone”.

Infine, per la notte di Capodanno viene sospesa l’ordinanza che dispone la chiusura alle ore 02.00 dei pubblici esercizi ubicati nel centro storico cittadino.

Last modified: Dicembre 31, 2022
Close
RSS