Scritto da 1:07 pm Pisa, Cronaca, Tutti

Sequestro di borse, cinture e orologi contraffatti in Piazza dei Miracoli

PISA – Nella giornata di mercoledì 16 novembre, gli agenti del Nucleo Centro Storico, coordinati dall’Ispettore Gian Maria Pescatore, hanno effettuato un servizio in abiti civili nell’area di Piazza dei Miracoli, per contrastare sia la vendita illecita di articoli vari sia i borseggiatori che non fanno mai mancare la loro presenza dove più numerosa è la presenza di turisti. Un’azione a 360 gradi mirata a reprimere le attività illecite nella zona monumentale.

Al termine del servizio sono state sequestrate 15 borse, 21 cinture, 16 orologi, tutti con marchi di note griffe di moda falsificati, più altri 326 articoli tra braccialetti, ombrelli, letterine in legno, giocattoli (questi ultimi particolarmente pericolosi perché destinati ai bambini e sprovvisti del marchio di sicurezza CE). Sono state inoltre individuate quattro donne di etnia rom, già conosciute alla Polizia Municipale come borseggiatrici, prontamente accompagnate alla stazione di Pisa San Rossore per il ritorno alla loro residenza. Altro fenomeno sul quale gli agenti hanno concentrato la loro attenzione è quello dei taxisti e delle guide turistiche abusive, più volte segnalato dalle associazioni di categoria anche alla Polizia Turistica, attiva nei mesi estivi. Nell’azione di repressione del fenomeno, sono stati identificati 8 soggetti ed intercettato un veicolo, tutti oggetto di successivi accertamenti d’ufficio per verificare la regolarità delle loro attività. I numeri nel 2022 Con l’intervento di mercoledì i Vigili hanno sequestrato dall’inizio del 2022 ben 14.985 articoli venduti abusivamente.

Risultati importanti che pongono la Polizia Municipale pisana ai vertici nazionali – dichiara l’assessore alla legalità, Giovanna Bonanno. Uno degli obiettivi su cui ho riposto, sin dall’inizio massima attenzione, è stato quello del contrasto serrato al fenomeno del commercio abusivo e i risultati raggiunti in questi mesi cosi come anche negli anni passati grazie alla professionalità ed impegno dei nostri Agenti, confermano l’efficacia delle misure, interventi e controlli messi in atto. Non si può sottacere come il commercio abusivo sia un fenomeno che determini pesanti e gravi ripercussioni sull’economia del territorio, generando concorrenza sleale, danni a tutte quelle attività e professionisti che operano nella legalità e correttezza, all’occupazione e al tessuto sociale ed è proprio per tutto questo che, sebbene il fenomeno abbia avuto una significativa riduzione per l’impegno portato avanti con costanza e determinazione da questa Amministrazione, non abbasseremo mai la guardia, continuando a mantenere sempre alta l’attenzione e vigilanza perché è nostro dovere tutelare i commercianti onesti e la salute dei cittadini. Esprimo la mia gratitudine al comandante Messerini e a tutti gli agenti per il prezioso lavoro svolto e per gli ottimi risultati conseguiti con grande senso di responsabilità, professionalità, dedizione“.

La parte del leone la fanno i sequestri di merce effettuati, durante i mesi estivi, dal Distaccamento Litorale (7.991 articoli) seguiti dal Nucleo Centro Storico – Area Duomo (5.525 articoli) e dal Nucleo Sicurezza Urbana (829 articoli), quest’ultimo particolarmente attivo nella lotta alla vendita abusiva di alcolici (775 bottiglie di birra e liquori) e della vigilanza sull’ordinanza del Sindaco che vieta l’uso di casse e strumenti acustici sul suolo pubblico (30 casse e strumenti). Attività che proseguirà anche nei prossimi mesi, contando su un personale efficace e dotato di profonda conoscenza della realtà e delle dinamiche che riguardano i luoghi più visitati e frequentati dai turisti; a questo personale si affiancherà, dalla prossima primavera e per tutta l’estate, quello della Polizia Turistica, una realtà presente in pochissime città italiane.

Tag: , , , , , Last modified: Novembre 19, 2022
Close