Scritto da 2:43 pm San Giuliano Terme, Politica, Tutti

“Poca attenzione del Comune per Asciano”

ASCIANO PISANO – Una storia infinita quella tra i cittadini di Asciano Pisano e l’amministrazione comunale. In data 3 febbraio 2022 venne protocollata una petizione con tanto di documenti e foto allegate inerenti un problema di viabilità ad asciano.


Ad oggi, dopo quasi quattro mesi, nessuna risposta, anche dopo una pec di sollecitazione inviata in data 3 Maggio 2022. A farsi portavoce dell’ istanza di ben 116 concittadini ascianesi è Antonio Cavallaro, un residente nella frazione di asciano dal 1985.

“Da quando mi sono sposato, vivo ad Asciano ed è un dato oggettivo la mancanza di cura che l’amministrazione mette in campo per il territorio. Basti pensare che nemmeno dietro una sollecitazione, c’è stata una risposta. Le uniche notizie che si sanno provengono direttamente dal consiglio comunale. La consigliera della Lega Ilaria Boggi infatti, ha portato all’ attenzione del consiglio un’interrogazione circa la mancata risposta alla petizione. E dire che c’è pure stato un incidente il 15 Gennaio di quest’anno. Ho seguito il consiglio a distanza e la risposta dell’assessore Corucci lascia esterrefatti: no a tutto, con una risposta che arriva con ritardo nel ritardo. L’assessore infatti in consiglio ha detto che mi sarebbe stato risposto ufficialmente l’indomani mattina, Ad oggi sono passati quattro giorni e ancora nessuna risposta. Serve aggiungere altro? L’unica cosa che posso dire, è che la risposta data risulta non sufficiente e resta il dato di fatto, che ci sia poco attenzione nel paese di Asciano; anche dagli stessi consiglieri di maggioranza residenti qui, l’ unica ad aver recepito è la consigliera leghista Ilaria Boggi”.

“Quando sono stata contatta” aggiunge Ilaria Boggi “ come faccio sempre, non mi sono tirata indietro e ho portato la voce dei miei concittadini in consiglio. Ho evidenziato la mancata risposta; e dall’ altra parte c’è pure il detto “chiedere è lecito, rispondere è cortesia”. Ma cortesia a parte, come ho già sottolineato, resta il fatto che in questo comune esistano frazione di essere A, tipo campo, dove per altre fattispecie la cittadinanza si convoca e si ascolta e frazioni di serie B che nemmeno meritano risposte.
Siamo una comunità a targhe alterne? Mi domando. Per quanto mi riguarda resterò sempre disponibile e disposta ad ascoltare ogni cittadino di qualunque frazione. Perché se è vero che oltre un comune siamo una comunità va dimostrato coi fatti.”

Last modified: Maggio 22, 2023
Close