Scritto da 5:05 pm Pisa, Attualità

Nella giornata mondiale della sicurezza del paziente l’Aoup illustra il progetto per gestire le stomie

PISA – In occasione della Giornata mondiale della sicurezza del paziente e Safety and Quality Day si è tenuto a Firenze un evento formativo per promuovere la sicurezza e qualità delle cure fra gli operatori del sistema sanitario e soprattutto coinvolgere i pazienti, i familiari e la comunità nel percorso di cura.

Questo era infatti il tema scelto quest’anno: la loro partecipazione. In particolare, le varie aziende del Servizio sanitario regionale hanno avuto l’opportunità di presentare esperienze di successo e progetti specifici di emporwement dei pazienti e dei loro care giver. Il gruppo aziendale del rischio clinico dell’Aoup ha voluto dare risalto al percorso per la gestione perioperatoria delle stomie dal titolo: “A un passo da te”, presentato dall’infermiera Natascia Tonarelli.  

In Aoup esiste infatti, all’interno del Dipartimento di Chirurgia generale, il Ce.Ri.stom-Centro di riabilitazione stomizzati dove i pazienti che devono sottoporsi a intervento chirurgico che richiede la realizzazione di una stomia (deviazione sulla parete addominale del tratto intestinale o urinario), vengono affidati a una figura infermieristica del Ce.Ri.stom che li prende in carico sin dalla fase preoperatoria, durante il ricovero e nella fase post operatoria. Alla dimissione provvede a formare il paziente e l’eventuale caregiver su come gestire autonomamente una stomia che è sempre vissuta con stress da chi ne è portatore e che invece può essere accettata con maggiore serenità dopo aver imparato dai professionisti tutti gli aspetti della sua cura.

Sopra nella foto di gruppo Aoup: da sx Simona Frangioni, Patient safety manager, Vita Calandrino (Astos-Associazione stomizzati Toscana), Natascia Tonarelli, infermiera stomaterapista e Carola Martino, Clinical risk manager.

Last modified: Settembre 19, 2023
Close