Scritto da 12:46 pm Attualità, Pisa

Nella giornata internazionale dei prematuri una targa in ricordo del Prof. Ghirri nel reparto di Neonatologia

PISA – La “Giornata Internazionale dei Prematuri“, che dal 2008 si celebra il 17 novembre di ogni anno, è stata la degna occasione per una doppia cerimonia nella giornata di giovedì presso la Clinica di Neonatologia del Presidio Ospedaliero di Santa Chiara, vale a dire l’inaugurazione di una panchina nella zona prospiciente l’Edificio che ospita tutto il percorso materno-infantile e quindi la scopertura al primo piano di una targa intitolata alla memoria del Prof. Paolo Ghirri, Primario di Neonatologia sino alla prematura scomparsa avvenuta ad inizio ottobre 2019

di Giovanni Manenti

Non ha dato eccessivo fastidio la leggera pioggerella che ha accompagnato l’inaugurazione della panchina, ideata dall’Infermiera di Neonatologia Maya Consani, aiutata da tutto lo Staff e con il contributo dell’APAN – Associazione Pisana Amici del Neonato, che si è fatta carico della spesa per l’acquisto delle vernici, che hanno consentito di raffigurare un arcobaleno su di uno sfondo in viola, simbolo dell’impegno professionale, dedizione ed emozione che accompagna il percorso assistenziale dei bambini prematuri e dei loro genitori, il tutto allietato altresì dalla presenza di due Maestri – Nino Pellegrini al contrabbasso e Francesco Felici al sassofono – della Scuola di Musica Bonamici.

Ben più toccante, ovviamente, ma svoltasi in un’atmosfera composta la cerimonia in ricordo del Prof. Paolo Ghirri, scomparso improvvisamente ad inizio ottobre 2019 a soli 63 anni, alla quale non sono voluti mancare tanti dei suoi colleghi ora non più in servizio, mentre commovente è stato il saluto dei suoi allievi attraverso la lettura di una lettera che ne ha ripercorso il cammino professionale esaltandone le qualità di grande umanità oltre che di Medico di elevato spessore, per poi toccare alla moglie ed alla sorella del Professore il compito di procedere alla scopertura della targa e di ringraziare tutti i presenti per la manifestazione di affetto tributata al loro congiunto.

E, ne siamo certi, dall’alto dei cieli Paolo Ghirri avrà senz’altro apprezzato.

Tag: , , , Last modified: Novembre 23, 2022
Close