Scritto da 7:48 pm Pisa, Sport

Mondiali di scherma a Milano. Trionfano i ragazzi della spada e le donne del fioretto

PISA – Un’altra giornata storica per la scherma azzurra al Mondiale di Milano 2023. Il sabato del Mi.Co. porta all’Italia due ori, con le squadre di fioretto femminile e spada maschile che so laureano campioni del mondo, e anche la vittoria aritmetica nel Medagliere per Nazioni con una giornata d’anticipo.

Meraviglioso il Dream Team delle fiorettiste che bissa il titolo vinto un anno fa al Cairo, e fa la storia la vittoria per l’Italia degli spadisti, squadra che conquista il gradino più alto del podio a distanza di 30 anni dal successo di Essen.
Una grande impresa per il quartetto della spada del CT Dario Chiadò: Gabriele Cimini, Davide Di Veroli, Andrea Santarelli e Federico Vismara che battono la Francia che era detentrice del titolo dal 2019.

.

Batticuore e memorabile pure il trionfo del quartetto del fioretto femminile del CT Stefano Cerioni e composto da Arianna Errigo, Martina Favaretto, Francesca Palumbo e Alice Volpi. Un dominio incredibile, nella bolgia del MiCo.

Perfetta l’Italia della spada maschile. Il quartetto composto da Gabriele Cimini, Davide Di Veroli, Andrea Santarelli e Federico Vismara riporta così il campionato del Mondo di spada maschile a squadre in Italia tre decenni dopo Stefano Pantano, Angelo Mazzoni, Maurizio Randazzo, Paolo Milanoli e Sandro Cuomo. La loro giornata è iniziata nei quarti di finale la squadra del CT Dario Chiadò ha avuto la meglio con il punteggio di 38-36 contro la Repubblica Ceca spinta dal pubblico presente al Mi.Co che ha fatto sentire il proprio calore al team azzurro. Il quartetto italiano ha poi conquistato la certezza della medaglia nella semifinale contro il Venezuela allungando nelle ultime quattro frazioni e vincendo per 35-23 conquistandosi il “pass” per il match valido per l’oro. Sulla pedana della finale della MiCo i ragazzi azzurri, spinti da un pubblico incredibile, ha allungato fin dal quarto match e conservato nel finale il vantaggio chiudendo il match con il punteggio di 45-32 esplodendo di gioia sulla pedana per questa grande impresa.

Last modified: Luglio 31, 2023
Close