Scritto da 11:04 am Pisa, Attualità

L’edilizia settore trainante dell’economia Toscana

PISAL’edilizia si conferma settore trainante dell’economia toscana e Pisa si pone all’avanguardia anche grazie al nuovo corso di specializzazione ‘Digital building manager’ dedicato alla gestione del cantiere digitale. In un mondo sempre più orientato alla sostenibilità, la Scuola Edile di Pisa promuove un Corso di formazione professionale adeguandosi alle nuove tecnologie.

I dati del primo trimestre 2023 di Ance Toscana (Associazione Nazionale Costruttori Edili) parlano chiaro: il numero di lavoratori è cresciuto del 3,3% e le ore lavorate sono aumentate del 5,3% rispetto allo stesso periodo del 2022. Dopo il boom degli anni dei bonus edilizi con aumenti a doppia cifra, il comparto regge e cresce ancora spostandosi dagli investimenti privati al pubblico con tutti gli interventi legati ai finanziamenti PNRR. Da gennaio a marzo di quest’anno in Toscana sono state pubblicate quasi 450 gare per un ammontare complessivo di circa 1 miliardo di euro, il doppio rispetto al 2022 (dati Barometro delle Costruzioni – Ance Toscana).

Ance Pisa in collaborazione con Cassa Edile e Scuola Edile CPT, di cui è presidente il dottor Matteo Madonna, ne hanno discusso lo scorso 8 settembre presso la sede degli Enti Bilaterali delle Costruzioni di Pisa, in occasione del seminario ‘La disciplina del nuovo codice dei contratti pubblici’. Al partecipato dibattito, al quale hanno preso parte professionisti del settore e Imprese Edili del territorio è emersa la sempre crescente necessità di lavoratori ed in particolare di figure specializzate anche in grado di rispondere alle nuove sfide digitali e tecnologiche che i tempi attuali ci impongono. 

Va in questa direzione il corso biennale ITS ‘Tecnico superiore per la gestione del cantiere digitale’ organizzato dall’Ente Scuola Edile e CPT della Provincia di Pisa e rivolto a 25 giovani diplomati tra i 18 ed i 35 anni. Il percorso didattico, della durata di due anni con stage e apprendistati in azienda, forma moderni direttori di cantiere, manager preparati per la conduzione e gestione di cantieri pubblici e privati, capaci di utilizzare gli strumenti tecnologici di ultima generazione. Una figura espressamente voluta dalle imprese della filiera delle costruzioni e dagli studi di progettazione, e disponibili all’assunzione in apprendistato già dal primo anno di corso.

Il corso, che fornisce la qualifica di ‘tecnico superiore per l’innovazione e la qualità delle abitazioni’ ed il riconoscimento dei crediti formativi universitari, è cofinanziato dal Por Fes Toscana 2021-2027 ed è inserito nell’ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. Per chi volesse saperne di più, se ne parlerà mercoledì 20 settembre 2023 all’interno dell’Open Day organizzato dal Centro Impiego di Pisa in via Battisti dove dalle 9 alle 11.30 saranno presentate le offerte formative e lavorative nel settore pisano delle costruzioni e legno accesso libero. Le iscrizioni al corso sono aperte fino al 20 ottobre 2023, per informazioni: www.scuolaedilecptpisa.it

Last modified: Settembre 15, 2023
Close