Scritto da 12:12 pm Pisa, Attualità, Cultura

Inaugurata la mostra “Towers”dall’architetto Sergei Tchoban al Museo della Grafica

PISA – Inaugurata nel tardo pomeriggio di venerdì 10 novembre presso il Museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi a Pisa, la Mostra “TOWERS” (“Torri”) dell’Architetto tedesco di origine russa Sergei Tchoban, nella quale sono esposti 90 disegni di torri, appunto, la maggior parte dei quali di strutture reali ed alcune frutto della fantasia dell’autore, per un evento che resteràfruibile al pubblico sino al prossimo 25 febbraio 2024, con orario dalle 9 alle 19, salvo i giorni di chiusura del 25 dicembre 2023, 1 e 6 gennaio 2024, mentre il 24 e 31 dicembre la chiusura sarà anticipata alle ore 13.

di Giovanni Manenti

Con questa iniziativa il Museo della Grafica coglie l’occasione per partecipare alle celebrazioni dell’anniversario dell’inizio, avvenuto ben 850 anni fa, della costruzione della celeberrima Torre Pendente di Piazza dei Miracoli, alla quale, come doveroso omaggio, è riservata un’intera sala del Museo, con il monumento ad essere analizzato da diverse angolazioni e prospettive, mentre per le altre opere la Mostra è suddivisa in 6 distinti capitoli, realizzate dall’artista durante i suoi numerosi viaggi, soprattutto in Italia, facendo in modo che i visitatori possano riflettere su questa specifica tipologia architettonica quali sono le torri e l’impatto che le stesse hanno avuto sul piano politico, oltre che dai pericoli a cui sono esposte.

Ovviamente soddisfatto di aver potuto organizzare questa esposizione è il Direttore del Museo Alessandro Tosi, il quale ha tenuto ad evidenziare: “Si tratta di una Mostra che non esito a definire entusiasmante, il che ci rende particolarmente orgogliosi di averla potuta ospitare al Museo della Grafica, considerando altresì come l’Architetto Sergei Tchoban abbia inteso in un certo qual modo dedicarla alla città ed al suo monumento in assoluto più celebre quale la Torre Pendente, visto che, una volta venuto a conoscenza della ricorrenza degli 850 anni dalla posa della prima pietra, ha pensato di sviluppare il tema delle Torri nell’architettura contemporanea partendo proprio dalla Torre di Pisa”.

Ecco pertanto“, conclude Tosi, “che partendo da questo presupposto, l’architetto ha potuto sviluppare il relativo tema, avvalendosi della sua grafica assolutamente straordinaria ed, oltre ad un occhio attento sulla Storia dell’Architettura, con una vena poetica e narrativa davvero sorprendente che sono sicuro altrettanto sorprenderà coloro che visiteranno la Mostra“.

L’allestimento della riferita Mostra ha altresì segnato l’esordio nella relativa carica di Presidente del Museo della Grafica di Elena Del Rosso che, dal canto suo, ha sottolineato: “Da parte mia, sia rimasta stupita dai disegni e dall’involucro che li contiene, lo stesso Sergei Tchoban è rimasto molto impressionato da questi muri che parlano di Storia, di Pisa nonché di un dialogo possibile che un artista può portare avanti quale via di mezzo fra lo storico, il filosofo ed il tecnico per una nuova città, passando da progetti dell’Architetto a disegni onirici e schizzi sulla città, con il settore dedicato a Pisa assolutamente meraviglioso, con delle viste architettoniche ed emozionali al tempo stesso“.

Last modified: Novembre 11, 2023
Close