Scritto da 6:59 pm Pisa, Cultura, Spettacolo, Tutti

Il Teatro Nuovo riapre i battenti il 10 febbraio con un cartellone rinnovato

PISA – Dopo essere stato costretto ad allocare presso altri Teatri della Provincia gli spettacoli in cartellone per la prima parte del calendario 2022-23 a seguito dei lavori di riqualificazione di Piazza della Stazione, ad avvenuta ultimazione degli stessi il “Teatro Nuovo” riapre i battenti offrendo una programmazione di circa 60 appuntamenti (con cadenza di tre a settimana dal venerdì alla domenica) a far tempo dal 10 febbraio e sino ad inizio giugno 2023, altresì arricchita di due nuove sezioni, vale a dire la Rassegna “Emozionarsi in Danza” a cura di “Con.Cor.D.A.” per la Direzione artistica di Flavia Bucciero e la Rassegna di “Stand Up Comedy” a cura dell’Associazione LOCURA diretta da Simone Spatuzza, mentre fanno capo all’Associazione “Binario Vivo” le consuete rappresentazioni di Teatro Contemporaneo, World Music e lo spazio dedicato ai Bambini.

di Giovanni Manenti

Ed è proprio la Danza ad inaugurare il ciclo primaverile venerdì prossimo 10 febbraio con lo spettacolo “LA NONA, quel che resta di noi e della terra” , primo di 7 appuntamenti a tema e costruito sulle note della IX Sinfonia di Beethoven, nel mentre ad aprire la seconda parte di stagione della World Music sarà, il venerdì successivo 17 febbraio il concerto di “Orientale Sicula“, così come grande attesa vi è per la pièce del prossimo sabato 11 marzo 2023 relativa al Teatro Contemporaneo che vedrà andare in scena “La Merda“, con protagonista Silvia Gallerano, grazie alla quale la stessa si è aggiudicata l’edizione 2012 del “The Stage Award” nella Categoria “Best Solo Performance” (prima attrice italiana a riuscire in tale impresa …) e che festeggia il decimo anniversario riuscendo finalmente a presentarlo anche nella nostra città …

Ovviamente soddisfatto, il Direttore Artistico del Teatro Nuovo, Carlo Scorrano, il quale non manca di sottolineare: “Questo cartellone primaverile presenti quale principale novità la frequenza delle proposte, in quanto ogni settimana avremo tre spettacoli differenti per altrettante tipologie di pubblico, vale a dire vi saranno concerti, rappresentazioni di Teatro Contemporaneo e proposte rivolte ai bambini, sia per le Scuole che alla domenica per le famiglie, cartellone a cui si uniscono una Stagione di Danza dal titolo “Emozionarsi in Danza” con la Direzione artistica di Flavia Bucciero al pari di una Stagione di “Stand Up Comedy”, così da mandare in scena una diversità di proposte per accontentare una platea sempre maggiore di spettatori, ovvero andare a cogliere in un incontro fra artista e pubblico una molteplicità di qualità, storie e modalità nel raccontarle, ma che fanno comunque parte di quel macro settore che è lo spettacolo dal vivo“.

Voglio altresì evidenziare“, conclude Carlo Scorrano, “come il periodo di chiusura per la riqualificazione di Piazza della Stazione sia stato anche l’occasione per svolgere da parte del Dopolavoro Ferroviario importanti lavori sul sistema di sicurezza ed antincendio del Teatro per consentirne la riapertura conforme alle norme vigenti, circostanza per la quale non posso far altro che esprimere il mio ringraziamento, così come verso la Fondazione Pisa ed UNICOOP Firenze che oramai da anni sostengono le nostre iniziative, ricordando come noi si faccia parte di una delle tante Associazioni che compongono il “Bando Cultura” del Comune di Pisa, ragion per cui mi auguro che dopo tutti questi anni di attività a favore della città si possa entrare in un progetto di teatralizzazione di questo spazio ed essere conseguentemente riconosciuti come Teatro indipendente e sostenuti appieno dall’Amministrazione Comunale“.

Last modified: Febbraio 7, 2023
Close