Sport | Altro Cascina

Impianti sportivi: investimento da 450.000 euro

CASCINA - Con l’ultima variazione di bilancio, l’amministrazione comunale ha destinato quasi mezzo milione di euro di proprie risorse per la riqualificazione di cinque impianti sportivi. Non essendo arrivati i finanziamenti regionali richiesti, la giunta ha voluto così confermare il proprio impegno anche sul fronte dell’impiantistica, stanziando fondi importanti.

06 August 2022

“Un investimento con risorse proprie così imponente da parte dell’amministrazione comunale non c’è mai stato – sottolineano il sindaco Michelangelo Betti e l’assessora allo sport Francesca Mori –. Questo dimostra quanto lo sport sia tenuto in forte considerazione, soprattutto quello di base che punta alla crescita dei ragazzi sotto tutti i punti di vista e alla loro socializzazione, non finalizzato esclusivamente a ‘costruire’ i possibili campioni del futuro”.

Calcio, atletica e pugilato le attività interessate. Nello specifico, sono in programma lavori per la sostituzione delle luci al campo sportivo di San Prospero con lampade a led, il ripristino della tribuna al campo di San Lorenzo alle Corti, la recinzione e l’illuminazione del terreno accanto al ‘Fiorentini’, riqualificazione della palestra del pugilato e interventi sulla pista di atletica. Il tutto, appunto, per un ammontare di 450.000 euro.

“L’ultima variazione di bilancio – aggiunge l’assessore Paolo Cipolli – è stata importante perché abbiamo deciso di investire cospicue risorse su vari comparti e non solo sulle manutenzioni. Tra questi spicca la riqualificazione degli impianti sportivi: è stata una decisione qualificante dell’azione amministrativa per l’importanza che lo sport in generale riveste sia in termini aggregativi che di promozione di uno stile di vita sano. Aver destinato 450.000 euro dell’avanzo di amministrazione a questo tipo di interventi è stata una scelta di peso e lungimirante, che andrà a incidere anche sulla qualità della vita dei cascinesi e dei ragazzi che frequenteranno gli impianti”. La concessione per la gestione degli impianti sportivi comunali, tra l’altro, è stata appena rinnovata per un altro anno.

“L’amministrazione ha deciso di fare la proroga di un anno – concludono Betti e Mori – in vista di scelte diverse che possano vedere il coinvolgimento delle società stesse. Stiamo costruendo nuovi percorsi che possano garantire maggior continuità alle associazioni”.

Pin It