Scritto da 11:49 am Calci, Attualità, Tutti

Il rispetto dell’ambiente attraverso le disavventure della tartaruga marina Lisetta

CALCI – Attraverso il racconto delle disavventure della tartaruga marina Lisetta, nei giorni scorsi i bambini e le bambine delle classi IA, IIIA e IIIB della scuola primaria Vittorio Veneto di Calci hanno potuto comprendere quanto sia importante aver rispetto dell’ambiente, prendendo piena consapevolezza delle tante problematiche legate all’abbandono dei rifiuti e all’utilizzo della plastica.

Hanno quindi stilato un piccolo vademecum personale, composto da una serie di comportamenti virtuosi per ridurre l’impatto sull’ambiente migliorare la qualità della vita di Lisetta, da portare con loro e condividere con la famiglia.

“Il nostro impegno sul tema della tutela dell’ambiente è stato massimo fin dall’inizio del nostro primo mandato – ricorda il sindaco, Massimiliano Ghimenti -. Abbiamo spinto molto anche sulla formazione/informazione ai cittadini anche in relazione ai benefici, per le proprie tasche e per l’ambiente, di una corretta raccolta differenziata e, ancora di più, della necessità di ridurre la propria produzione di rifiuti. Il progetto di Geofor a scuola è importante perché semina nelle giovani generazioni ma al tempo stesso, vista la curiosità e l’attenzione dei più piccoli, può consentire di correggere errori che vengono fatti in casa quando i bambini raccontano in famiglia la propria esperienza in classe. Per questo ringraziamo Geofor e la scuola primaria Vittorio Veneto per aver aderito al progetto”.

I rifiuti plastici, al giorno d’oggi, inquinano gran parte degli ambienti naturali. Alcuni studi stimano che negli oceani ci siano fino a 150 tonnellate di plastica e che, se l’andamento della produzione proseguirà nella maniera attuale, la plastica potrebbe raggiungere i 34 miliardi di tonnellate nel 2050. Queste cifre lasciano intuire quanto sia fondamentale il riciclo degli oggetti in plastica, con lo scopo di arrivare a una radicale diminuzione della produzione di questo materiale.

L’amministrazione comunale ringrazia Geofor per aver portato nella scuola calcesana questo progetto che, realizzato in collaborazione con l’associazione “Occhio del Riciclone Toscana”, contribuisce a formare le future generazioni al rispetto per l’ambiente.

Last modified: Dicembre 8, 2023
Close