Scritto da 12:27 pm Pisa, Sport

Il premio ANSMeS al Club Scherma Antonio Di Ciolo

PISA – Si è svolta in sala Baleari a palazzo Gambacorti la cerimonia di premiazione della terza edizione del premio ANSMeS “Artemio Franchi” per il 2023 assegnato all’unanimità al Club Scherma Pisa “Antonio Di Ciolo” dal consiglio regionale toscano dell’associazione nazionale Stelle, palme e collari al Merito del Coni e del Cip, su segnalazione del comitato provinciale pisano e con il patrocinio del Comune di Pisa.

“Quella di oggi – ha dichiarato l’assessore allo sport Frida Scarpa, presente insieme al Sindaco Michele Conti – è una iniziativa che premia la fatica e i sacrifici di chi pratica sport minori e sono felice di potervi accogliere in questa sala così prestigiosa per celebrare una delle società di scherma più titolate, con un medagliere ricchissimo al quale anche io, nel mio piccolo, ho avuto l’onore di contribuire. Antonio Di Ciolo è stato infatti anche il mio maestro, mi ha accolta a Pisa quando sono arrivata in città e mi ha cresciuta dal punto di vista sportivo fino a portarmi al titolo iridato. Per questo la giornata di oggi rappresenta per me qualcosa di veramente particolare, una sorta di ritorno a casa. Ringrazio le tantissime persone presenti e invito tutti a partecipare alla Notte Bianca dello Sport che abbiamo organizzato come Comune e che si svolgerà sabato 23 settembre nel centro storico con tantissimi eventi e dimostrazioni: un modo per ritrovarsi e stare insieme e per promuovere le tante società e associazioni sportive cittadine, realtà che rappresentano una parte fondamentale della nostra comunità e che come Amministrazione vogliamo sostenere sempre di più”.

Il premio è stato consegnato al maestro Enrico Di Ciolo, figlio di Antonio, che ha portato avanti la prestigiosa tradizione sportiva e di trofei vinti: 8 medaglie alle olimpiadi, 16 medaglie paralimpiadi, 52 atleti convocati nelle varie rappresentative nazionali, 13 titoli di campione del mondo, 18 titoli di campione del mondo juniores. 14 titoli di campione d’Europa, 43 medaglie ai campionati del mondo, 49 medaglie ai campionati d’Europa, 5 titoli campione del mondo militare, 5 titoli di campione del mondo paralimpico, oltre 100 titoli di campione d’Italia e oltre 380 titoli di campione regionale.

Alla cerimonia sono intervenuti anche i presidenti dei comitati provinciali, regionali e nazionali ANSMeS, Michele D’Alascio, Salvatore Vaccarino, Francesco Conforti; il consigliere nazionale F.I.G.C. e presidente della fondazione “Artemio Franchi”, Francesco Franchi; il presidente del comitato regionale F.I.S., Domenico Cassina; il presidente regionale del Centro Sportivo Italiano, Carlo Faraci.

Last modified: Settembre 2, 2023
Close