Scritto da 4:50 pm Pisa, Cultura

Fondazione Pisa, Piazza dei Cavalieri: storia e rinascita di un simbolo Pisano

PISAL’importanza di Piazza dei Cavalieri a Pisa nel corso dei secoli è nota. In origine nota come Piazza delle Sette Vie e poi rinominata Piazza dei Cavalieri, è stata il teatro di eventi storici significativi fin dal Medioevo. Tra questi, la prigionia di Ugolino della Gherardesca nel 1288, come descritto da Dante nell’Inferno, e la donazione di un leone al Comune nel 1312.

Nel Rinascimento, Cosimo I de’ Medici commissionò a Giorgio Vasari la trasformazione della piazza in un “palcoscenico manierista”. Nel tempo, ha ospitato le cerimonie dei Cavalieri di Santo Stefano e dei Medici, e nel 1846 è diventata sede della Scuola Normale Superiore.

Nel XX secolo è stata teatro di manifestazioni fasciste e di moti studenteschi negli anni Sessanta e Settanta. Recentemente, è stata utilizzata come set per la fiction televisiva “L’Amica geniale”.

Attualmente, la piazza è al centro di un progetto di valorizzazione promosso dalla Scuola Normale Superiore e dalla Fondazione Pisa, mirato a valorizzare il suo patrimonio storico e artistico attraverso ricerca, restauro e divulgazione scientifica.

Questo progetto include la creazione di un sito web dedicato e l’organizzazione di percorsi guidati per far conoscere al pubblico questo importante luogo pisano.

Last modified: Giugno 18, 2024
Close