Politica San Giuliano Terme

Opera Pia e Parco dei Pini, il Comune si aggiudica i contributi ministeriali del Pnrr

SAN GIULIANO TERME - Il Comune di San Giuliano Terme si è aggiudicato i contributi che il Ministero dell'Interno, di concerto con il Dipartimento per gli Affari regionali e le autonomie della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha assegnato tramite il decreto dello scorso 4 aprile (della Direzione centrale per la finanza locale). I progetti per cui l'ente termale è stato ammesso al finanziamento - confluito poi nel Pnrr - sono due e riguardano due luoghi della frazione capoluogo.

07 May 2022

Questa notizia arriva dopo quella dello sblocco definitivo dei fondi per la riqualificazione della piscina comunale di San Giuliano Terme. - Ex Opera Pia Il contributo ammonta a 4.186.839, 83 euro (distribuito negli anni 2022-2026) e servirà a coprire buona parte del finanziamento necessario alla riqualificazione del complesso, pari a 4.515.728,31 euro. I restanti 328.888,48 euro saranno stanziati dal Comune di San Giuliano Terme. Il futuro dell'ex Opera Pia sarà dedicato a funzioni di carattere sociale, con particolare riferimento all'emergenza abitativa e culturale, oltre a dare un importante punto di riferimento logistico al sistema di Protezione Civile comunale. - Parco dei Pini (lotto 2) Il Comune ha ottenuto tutti i 610 mila euro necessari per la riqualificazione di questo secondo lotto del Parco dei Pini (distribuiti tra il 2022 e il 2026). Grazie a queste risorse è ora possibile procedere alla messa a terra del progetto. Il recupero dell'ex "Baracchina", ad esempio, è inserito in questo secondo intervento. I lavori relativi al lotto 2 verranno realizzati a seguito di quelli del lotto 1 attualmente in corso e cofinanziati dalla Fondazione Pisa.

"Ed è proprio sull'ex 'Baracchina' che vorrei concentrarmi - sottolinea l'assessore alla progettazione e alla rigenerazione urbana Matteo Cecchelli -: come è stato fatto con successo per il nuovo polo scolastico di Arena Metato, stiamo lavorando per mettere anche l'ex 'Baracchina' al centro di un concorso di idee. Vogliamo portare avanti la rigenerazione urbana del centro storico dando valore architettonico al contesto affinché il nostro capoluogo possa tornare un centro temale di pregio, vissuto dai cittadini e dai turisti. Per il resto, non facciamo che confermare la bontà dei percorsi intrapresi per cambiare in meglio il volto di San Giuliano Terme".

"Come ha sottolineato l'assessore Cecchelli - conclude il sindaco Sergio Di Maio -, la frazione capoluogo di San Giuliano Terme è al centro di questi contributi, per i quali abbiamo presentato vari progetti di cui abbiamo parlato spesso: ex Opera Pia e Parco dei Pini, ma anche la piscina comunale, per la quale utilizzeremo un altro tipo di contributo che ci siamo aggiudicati e di cui abbiamo parlato con l'assessora allo sport Roberta Paolicchi. Il cantiere del primo lotto del Parco dei Pini, che è già in essere, lo stiamo monitorando costantemente, mentre stiamo lavorando affinché gli altri partano il prima possibile".

Pin It

News dalla Regione Toscana