Spettacolo Calci

Fiera di Sant’Ermolao, la comunità calcesana ritrova la sua festa

CALCI - Piazza Garibaldi gremita per quattro serate di musica e divertimento, un ritorno alla grande della Fiera di Sant’Ermolao dopo due edizioni in tono minore a causa dell’emergenza pandemica.

10 August 2022

L’amministrazione comunale intende ringraziare calcesani e non per la calorosa partecipazione e tutti coloro che si sono adoperati perché ogni evento e l’intera Fiera riuscissero al meglio. Da venerdì 5 a lunedì 8 Agosto si sono esibiti gli Stereocomics, quindi il calcesano Filippo Ignacchiti, Gianni Giannini e Andrea Rivera per la serata dedicata alla comicità, la Filarmonica G. Verdi di Calci diretta da Lorenzo Bocci e, per finire, Andrea Cecchini Dj.

“Un sentito grazie va agli artisti - così l’assessora agli eventi culturali Anna Lupetti -, che con professionalità hanno animato e coinvolto il pubblico in spettacoli pensati un po’ per tutte le età e per tutti i gusti, con momenti di comicità, di satira, di bella musica e di divertimento in compagnia. Un successo anche la tombola di beneficenza: una certezza la risposta dei calcesani per arrivare al rifacimento del tetto della chiesa di Montemagno”.

“Il mio grazie è per le attività locali e per gli ambulanti che hanno scelto di venire a Calci per la Fiera - aggiunge Stefano Tordella, assessore alle attività produttive -, cogliendo così una bella opportunità di lavoro e offrendo un ottimo servizio ai tanti visitatori. Da sottolineare il successo dello street food, vera novità di quest’anno: il nostro obiettivo è quello di favorire e incrementare l’economia locale, pertanto continueremo a lavorare affinché l’adesione di commercianti ed ambulanti vada incrementando di edizione in edizione”.

Queste le parole del sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti: “Grazie a chi ha lavorato sodo (e posso assicurare che organizzare 4 serate e 3 giorni di festa è davvero complesso oggi) per permettere lo svolgimento della nostra festa. Grazie a chi ha collaborato. Grazie a chi ha aderito. Grazie a chi è venuto, riempiendo le piazze ed il corso. Grazie a chi ha comprato o mangiato nelle attività e negli street food. Ed anche al netto degli aspetti da migliorare, la mia gioia piu grande è quella di aver riabbracciato la comunità in piazza dopo due anni davvero difficili”.

Pin It