Pisa SC

L'ex nerazzurro Amedeo Benedetti: "Il Pisa rimarrà lassù fino alla fine. Un derby in famiglia ma questa volta Martina tiferà per me"

PISA - Dopo il pareggio interno con l'Ascoli, i nerazzurri di mister Luca D'Angelo andranno a far visita al Cittadella, squadra nella quale milita un ex nerazzurro. Stiamo parlando di Amedeo Benedetti, difensore classe 1991, originario di Rovereto, ma legato alla nostra città dove ha trovato l'amore in Martina Pasqualetti, tifosa nerazzurra e sua attuale moglie.

di Maurizio Ficeli

03 November 2021

D. Domenica Cittadella - Pisa, incontrerai la tua ex squadra. Quali ricordi, quali emozioni, cosa rappresenta per te Pisa?

R. "Sicuramente ogni volta che incontro il Pisa è un' emozione perché li ho passato due anni stupendi, ho un bel ricordo di Pisa, e quindi giocarci contro è sempre emozionante ".

D. Ed anche dal punto di vista personale hai trovato l'anima gemella, vero?

R. "Si, ho conosciuto la mia dolce metà Martina Pasqualetti che è tifosa del Pisa, quindi sarà un derby in famiglia. Però stavolta tifera' per me".

D. Venite da una vittoria esterna a Reggio Calabria, che partita è stata?

R. "Vittoria importante per noi che ci dà morale dopo due sconfitte di fila, un successo che ci voleva , ora dobbiamo cercare di continuare. Li a Reggio Calabria è stato un successo fondamentale".

D. Siete a metà classifica, che chiave di lettura dai a questo campionato?

R. "È una classifica molto corta, con una vittoria ti puoi trovare in cima e con una sconfitta ti puoi trovare in fondo, in zona playout".

D. Domenica affronterete il Pisa al "Tombolato". Che giudizio dai sulla squadra nerazzurra?

R. "Ho visto diverse partite del Pisa, mi ha fatto una buonissima impressione, è un'ottima squadra, ha dei giocatori molto forti, avranno voglia di fare risultato perché vengono da tre pareggi, sarà una partita difficile ma anche noi abbiamo necessità di punti e cercheremo di fare il massimo per portare a casa il risultato ".

D. Chi ti ha impressionato della rosa nerazzurra?

R. "Mi ha colpito Lucca, giocatore completo sia tecnicamente che fisicamente, sicuramente avrà un ottimo futuro, è seguito da squadre di serie A, sarà da tenere d'occhio. Poi è un'ottima squadra con giocatori molto forti, mi piace Toure'".

D. Quale sarà il fattore che determinerà il risultato a favore di una o dell'altra squadra?

R." Non penso che il Pisa venga qua a chiudersi in difesa, sarà una bella partita, aperta fra due squadre che giocano a calcio, gli episodi potranno cambiare la partita".

D. Qual è l'obiettivo del Cittadella in questo campionato?

R. "Vogliamo centrare l'obiettivo salvezza, poi cercheremo di divertirci per arrivare più in alto possibile".

D. Pensi che il Pisa possa restare in quella posizione di alta classifica?

R. "Sicuramente il Pisa potrà giocarsela fino in fondo per le parti alte della classifica perché ha giocatori esperti, di categoria, quindi potrà rimanere in alto fino alla fine".

D. Altre squadre che possono lottare per le parti alte del torneo cadetto?

R. "Ce ne sono diverse, Benevento, Parma, Monza, i cui valori verranno fuori, poi la stessa Cremonese che è una buona squadra".

SI RINGRAZIA DAVIDE DE MARCHI, ADDETTO STAMPA CITTADELLA CALCIO

Pin It

News dalla Regione Toscana