Pisa SC

Serie BKT. Cremonese - Pisa 1-1. Ciofani riacciuffa i nerazzurri nel recupero

CREMONA - Daniel Ciofani risponde al vantaggio di Pietro Beruatto. La sfida al vertice tra Cremonese e Pisa termina 1-1 allo Zini. Ai nerazzurri sono ancora fatali gli ultimi minuti di gara e ancora Ciofani che si conferma la bestia nera della formaziione nerazzurra. 

di Antonio Tognoli

28 October 2021

 

PRE GARA. Mister Luca D'Angelo cambia tre uomini rispetto allo scacchiere tattico presentato contro il Pordenone. Birindellli riprende il suo posto a destra in luogo di Hermannsson, De Vitis fa il Nagy davanti alla difesa e Gucher torna a fare il trequartista. In difesa davanti a Nicolas confermati Leverbe e Caracciolo coppia centrale e Beruatto terzino sinistro. Sulla linea mediana spazio a Tourè e Marin. Lucca e Sibilli prescelti come coppia d'attacco. La Cremonese risponde con Carnesecchi in porta, Bianchetti e Okoli sono i centrali di difesa, Crescenzi e Valeri gli esterni. L'ex Spezia Bartolomei è schierato in mediana assieme a Valzania e Fagioli. Tridente offensivo con l'ex Juve U23 Zanimacchia, Baez e Di Carmine. Iniziano a sorpresa dalla panchina Gaetano e Ciofani. molti abbracci tra ex a centroca,po prima della fase del riscaldamento. Nella Cremonese ci sono molti ex tra Vido, Meroni e i vari Caracciolo (che torna da ex) e Birindelli. Oltre cinquemila spettatori allo Zini, oltre mille sistemati nel settore ospiti e provenienti da Pisa.

IL PRIMO TEMPO. Pisa in completa tenuta verde, Cremonese con la classica maglia a strisce verticali grigiorosse. La gara inizia con una Cremonese aggressiva che attacca con molti uomini. Il Pisa è ben messo in campo ma molto guardingo nei primi minuti. La Cremo si fa vedere con Valeri, il Pisa risponde con una giocata di Sibilli subito rintuzzata da Crescenzi. Tourè è il solito lottatore a centrocampo e guadagna una punizione dalla tre quarti che tuttavia il Pisa non sfrutta. I padroni di casa sono ancora pericolosi sull'asse Zanimacchia-Di Carmine, ma il traversone non trova nessuno sul secondo palo. i nerazzurri si salvano, ma vanno subito a rispondere ai grigiorossi conquistando un corner con  Gucher che di fatto però non viene sfruttato a dovere. Al minuto 12 gran palla di Gucher per Sibilli che controlla e con il destro impegna in due tempi Carnesecchi. Primo ammonito del match De Vitis (14'). Poco prima Di Carmine aveva provato a soprendere Nicolas poco fuori dai pali, palla altissima sopra la traversa. Il match non delude le attese e non ha un attimo di tregua. Al minuto 19 clamorosa palla gol per Leverbe direttamente dalla bandierina del calcio d'angolo. Il numero 3 nerazzurro non riesce a ribadire in gol, poi Tourè è fermato dai difensori grigiorossi. Peccafo, era una grande occasione per passare in vantaggio per la squadra di Luca D'Angelo. Il Pisa però cresce, Lucca va via di prepotenza al 25', però sbaglia la misura del passaggio a Beruatto che aveva seguito l'azione a sinistra. E' un buon momento per la squadra di Luca D'Angelo che conquista ancora un corner poco dopo la mezzora. Palla dalla bandierina calciata da Beruatto, respinta dalla difesa, ripresa da Sibilli che costringe Carnesecchi ancora in corner. Dalla parte opposta va Gucher, che mette in mezzo, la difesa respinge, ma poco fuori dall'area c'è Beruatto che di sinistro insacca il vantaggio nerazzurro allo Zini: 1-0. Primo gol in maglia nerazzurra per Pietro Beruatto arrivato in estate in prestito dalla Juve. Esultano gli oltre mille pisani che hanno seguito la squadra a Cremona. La Cremonese accusa il colpo dopo il gol, poi si risveglia nei minuti finali di prima frazione. Al 42' i grigiorossi vanno vicini al pari: cross da destra di Fagioli per la testa di Di Carmine con la sfera che termina sull'esterno della rete. Qualche istante dopo Bartolomei su traversone di Valeri, calcia al volo, ma schiaccia troppo la sfera che termina alta sopra la traversa. La prima frazione si chiude dopo un minuto di recupero sull'1-0 oer il Pisa. A decidere per il momento è Beruatto

IL SECONDO TEMPO. Nessun cambio nei due schieramenti ad inizio ripresa. Assetti invariati dunque, Gran tifo sugli spalti. Subito una punizione per il Pisa, Beruatto scaraventa in mezzo, Carnesecchi anticipa tutti e blocca. Al 3' grande ripartenza del Pisa: Sibilli serve in verticale Lucca il cui sinistro è deviato in angolo da Carnesecchi. Sul tiro dalla bandierina ancora una mischia nei pressi della linea di porta che il Pisa non riesce a ribadire in gol da due passi. Peccato. La partita come nella prima frazione non ha un attimo di tregua e vive di continui capovolgimenti di fronte. Sibilli finisce sulla lista dei cattivi al 5'. Al 9' mister D'Angelo effettua i primi due cambi: fuori De Vitis e Birindelli entrambi ammoniti e dentro Nagy ed Hermannsson. La Cremonese fa la partita alla ricerca del pareggio, il Pisa opera di rimessa e al 13' Sibilli imbeccato da Gucher ha la palla del 2-0, ma il suo destro viene ribattuto dalla difesa grigiorossa. il Pisa quando viene in avanti fa sempre paura. Lucca protegge un gran pallone a centrocampo, l'azione prosegue con una grande apertura per Tourè il quale pesca Gucher ma il suo destro è ribattuto dalla difesa grigiorossa. Valeri poco dopo cerca di impensierire Nicolas che devia la sfera in corner. Intanto D'Angelo inserisce Marsura al posto di uno stanchissimo Sibilli. Pecchia risponde con l'ingresso di Gaetano e Bonaiuto per Crescenzi e Bartolomei. Dentro anche gli ex Pisa Strizzolo e Vido per i grigiorossi locali fuori Di Carmine e Zanimacchia. Hermannsson concede un ingenua punizione dal limite per la Cremonese che però viene fortunatamente sventata dalla barriera. Alla mezz'ora Beruatto recupera una gran palla a centrocampo e lancia Lucca che lascia partire il destro bloccato in due tempi da Carnesecchi. Il Pisa alla ricerca del raddoppio. Marsura elude l'intervento di due giocatori di casa crossa in mezzo palla repinta che termina sui piedi di Hermannsson, ma il suo destro termina alto sopra la traversa. Ultimi minuti coincitati con la Cremonese tutta in avanti. Nei grigiorossi dentro Ciofani per Baez. D'Angelo inserisce invece Mastinu e Masucci al posto di Gucher e Lucca. Nel frattempo Masucci si infiortuna viene medicato e fasciato. Sono cinque i minuti di recupero. La Cremonese attacca a testa bassa. Traversone dalla sinistra palla a campanile che termina sui piedi di Ciofani che da due passi infila l'1-1. Sulle ali dell'entusiasmo la Cremonese cerca addirittura di vincerla. Ma non c'è più tempo. Il Pisa esce dallo "Zini" con un pareggiio.

 

 

CREMONESE - PISA 1-1

 

CREMONESE (4-3-3): Carnesecchi; Crescenzi (64' Gaetano), Bianchetti, Okoli, Valeri; Valzania, Bartolomei (64' Bonaiuto), Fagioli; Baez (85' Ciofani), Zanimacchia (69' Vido), Di Carmine (69' Strizzolo). A disp. Ciezkowski, Sarr, Ravanelli. Nardi, Meroni, Sernicola, Castagnetti. All. Fabio Pecchia

PISA (4-3-1-2): Nicolas; Birindelli (54' Hermannsson), Leverbe, Caracciolo, Beruatto; De Vitis (54' Nagy), Marin, Tourè; Gucher (85' Mastinu); Sibilli (62' Marsura), Lucca (85' Masucci). A disp. Livieri, Dekic, Cohen, Quaini, Di Quinzio, Cisco, Piccinini. All. Luca D'Angelo

ARBITRO: Daniele Orsato di Schio (Ass. Perrotti-Rossi). Quarto Uomo: Luciani. VAR: Abbattista. AVAR: Rocca

RETI: 34' Beruatto (P), 92' Ciofani (C)

NOTE: serata fresca, temperatura intorno ai 13 gradi. Ammoniti De Vitis (P), Birindelli (P), Marin (P), Sibilli (P). Angoli 7-8. Rec pt 1', st 5'. Spettatori 5.543

Pin It

News dalla Regione Toscana