Cultura Pisa

Nella giornata mondiale contro il Cancro appuntamento al BarLumi per il firmacopie di "Chissà Se Insieme" di Simone Birindelli

PISA - Il 4 Febbraio si celebra la Giornata Mondiale contro il Cancro. La giornata, promossa da UICC (Union for International Cancer Control) e sostenuta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ha l’obiettivo di sensibilizzare, mirando a realizzare occasioni di confronto tra associazioni, istituzioni, cittadini e operatori sanitari, affinché si assuma una maggiore consapevolezza su prevenzione e diagnosi precoce.

31 January 2022

Mai come in questo periodo di pandemia, abbiamo avvertito l’esigenza della cura, della vicinanza al paziente, eppure – purtroppo – ci sono stati su tutto il territorio Nazionale ritardi nella diagnostica, problemi di accesso alle cure e questo non dovrebbe succedere mai. Se pensiamo che ciascuno di noi può fare qualcosa per gli altri, i numeri non sembrerebbero cosi pesanti; si stima che nel 2030, il cancro, potrebbe essere la principale causa di morte nel mondo, e se si pensa che un terzo dei casi sono prevedibili, c’è da giurare guerra…. alla malattia, che ancora oggi colpisce troppe famiglie. Stile di vita, prevenzione, geneticità, tutto può contribuire a far si che una persona si ammala. Se però la patologia dipende dall’insieme di tutti questi fattori, dobbiamo essere consapevoli che anche con l’informazione e la sensibilizzazione, attraverso il nostro contributo e quello delle Associazioni, possiamo salvare vite, e questo è l’impegno che dobbiamo assumere.

Venerdì 4 Febbraio a Pisa, presso la saletta del BarLumi, in via G. Pascoli 1, dalle ore 15.30 alle ore 16.30, Simone Birindelli sarà presente con il suo libro di poesie "Chissà se insieme" – Ed. Di Leandro – per un firmacopie. I proventi del libro sono destinati alla ricerca sul cancro, che l’autore – attraverso la perdita del papà – ha vissuto in prima persona. Simone ha trasformato quel dolore in un seme, per dare aiuto concreto alla ricerca, perché - come lui stesso afferma - “… il dolore è grande e ancora non riesco a superarlo, ma aiutando gli altri, mi sembra quasi di avere più vicino mio papà…” LA VOCE DEL PAZIENTE è una trasmissione televisiva speciale di Pianeta Salute 2.0 interamente dedicata alle associazioni di pazienti, alle loro istanze, ai bisogni non ancora soddisfatti, alle loro esperienze e alle campagne di sensibilizzazione. Questo format TV che vuole dare voce a chi è spesso ignorato dalle Istituzioni e disatteso dalla ricerca, ideato e realizzato da Monica Di Leandro e dalla redazione di Retenews 2.0, è diventato un appuntamento molto amato dei palinsesti televisivi di più di 170 canali del digitale terrestre. In collaborazione con Associazione Aurora OdV, La voce del paziente si arricchisce di una serie di incontri dal vivo con i pazienti, le loro famiglie e i loro caregiver, per dare ancora più voce tutti insieme alla loro forte richiesta di salute e qualità di vita. 

Pin It