Attualità Pisa

Inclusione sociale, anche quest'anno via al progetto ARSElla. Torna anche "Mare più sicuro" con i cani bagnino

TIRRENIA - Anche per l'estate 2022 torna ARSElla, il progetto di inclusione sociale organizzato dal Comune di Pisa, in collaborazione con il Bagno degli Americani e la Società della Salute Zona Pisana, presentato questa mattina in spiaggia alla presenza dell'assessore alle politiche sociali del Comune di Pisa Veronica Poli e ai gestori del Bagno degli Americani.

06 August 2022

Questo progetto consente di usufruire gratuitamente (nei limiti della disponibilità di posti) di un ombrellone per cinque giorni, dal lunedì al venerdì, esclusi sabato, domenica e festivi, fino alla fine della stagione balneare. È riservato alle famiglie e ai singoli maggiorenni residenti nel Comune di Pisa con reddito non superiore a 15 mila euro l'anno e in situazioni di indigenza temporanea a causa dell'emergenza Covid. Per info e per presentare la domanda è possibile rivolgersi alla sede della Società della Salute (via Saragat 24, Pisa): www.sds.zonapisana.it

Altro gradito ritorno al Bagno degli Americani quello del progetto "Mare più sicuro", con protagonisti i cani bagnino, che proprio due anni fa al Bam si sono resi protagonisti del salvataggio di due bambini, un gesto premiato dal Comune. Coordinato dall'associazione SICS (Scuola italiana cani da salvataggio), il progetto "Mare più sicuro" vede la partecipazione anche di altri enti del terzo settore.

A Tirrenia saranno operativi all'Orange Beach e al Bagno degli Americani il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 17.30. Veronica Poli, assessore alle politiche sociali del Comune di Pisa: "Ringrazio il Bagno degli Americani e la Società della Salute Zona Pisana per aver rinnovato l'impegno con ARSElla, un progetto che dà una risposta a chi vorrebbe godersi un po' di mare e purtroppo sta ancora risentendo delle difficoltà economiche, magari originate dal periodo più duro della pandemia. Molto significativo aver confermato anche la presenza dei cani bagnino con 'Mare più sicuro': le postazioni con i cani e il personale saranno utili sia per la sorveglianza alla balneazione che per la promozione della cultura della prevenzione e della sicurezza in spiaggia". "Per il terzo anno consecutivo il progetto ARSElla dà una risposta concreta a una domanda che c'è e di cui è giusto farsi carico - affermano Davide Bani, Alberto Gabbrielli e Stefano Vitali dell'associazione Cineclub Arsenale -.

L'accessibilità totale alla spiaggia e ai suoi servizi non deve essere in alcun modo fonte di discriminazione e questa iniziativa si sposa perfettamente con la filosofia del Bagno degli Americani. Ringraziamo il Comune di Pisa, l'assessore Poli, la Società della Salute Zona Pisana e l'associazione SICS per il progetto 'Mare più sicuro' con i cani bagnino: qui al Bagno degli Americani abbiamo avuto la dimostrazione dell'importanza del loro impegno giusto due anni fa e non possiamo che dare seguito con piacere anche a questa esperienza".

Pin It